Ogni volta che incliniamo il nostro smartphone ed esso passa da visualizzazione portrait a quella landscape entra in gioco l’accelerometro.  Allo stesso modo quando giochiamo, o quando facciamo un “bump” per trasferire un file è sempre lui il protagonista di queste interazioni che oramai sono entrate nel nostro quotidiano. Gli accelerometri hanno avuto un grande successo nell’industria video ludica grazie al  Nintendo Wii che ha saputo sfruttare al meglio le potenzialità degli accelerometri dentro i controller della Console.

Ma come funziona effettivamente? Come è in grado di capire l’inclinazione del dispositivo o un semplice gesto che compiamo? La soluzione ce la svela un ingegnere che in questo video mette a nudo il responsabile di tutti questi “prodigi” tecnologici, spiegandoci il funzionamento dei sensori accelerometri MEMS e il loro riconoscimento su tre assi.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: