La medicina non è ancora riuscita ad esprimersi in maniera univoca riguardo gli effetti della sigaretta elettronica sull’uomo. Ci sono teorie discordanti di pensiero che alimentano il dubbio sul suo potenziale beneficio sulla salute rispetto alle classiche sigarette. A quanto pare, però, la sigaretta elettronica rappresenterebbe una minaccia certa per i PC.

Avete letto bene: questo dispositivo, diventato così mainstream negli ultimi anni, ha la potenzialità di infettare i PC. A dichiararlo è Ross Bevington, esperto di sicurezza, che ha dimostrato con un video le conseguenze di un collegamento della sigaretta elettronica con un personal computer.

Le e-sigarette offrono la possibilità di essere collegate ad una delle porte USB del PC per la ricarica della batteria interna. Questa funzione nasconde, appunto, una potenziale minaccia.

Bevington, nello specifico, è riuscito a far identificare la sigaretta al computer come se fosse una tastiera: la presenza di uno script salvato sulla sigaretta elettronica ha permesso, poi, di aprire le Note e di scrivere una frase.

Il fumo danneggia te ed il tuo pc

Ciò delinea chiaramente la potenzialità di questo strumento, in quanto si può sfruttare la connessione USB per diffondere malware. In realtà la memoria presente all’interno delle e-sigarette è limitata, ma si può ovviare al problema installando un programma che scarichi il malware da Internet, una volta attivata la connessione via cavo.

Naturalmente, le soluzioni ci sono e ne sono state individuate prettamente due. La prima prevede il caricamento della batteria delle sigarette elettroniche solo tramite il trasformatore da parete, evitando la connessione al PC. La seconda, sulla base delle indicazioni degli esperti informatici, suggerisce di disattivare il pin che trasporta i dati nel cavo USB usato per la ricarica, lasciando attivi solo quelli che trasferiscono corrente.

Oltre alla vostra salute, dunque, abbiate accortezza di tutelare anche quella del vostro PC. Il fumo, a quanto pare, non risparmia nemmeno i dispositivi elettronici!

Via

Partecipa alla discussione