Konami ha ritardato il rilascio del popolare gioco Silent Hill per il nuovo sistema di gioco portatile di Sony, la PS Vita, dopo che la società ha subito una sfilza di critiche per il rilascio di Silent Hill HD Collection. Non è confermato che i due eventi siano correlati, ma sembra più di una coincidenza. Konami non può certo correre il rischio di avere due giochi mediocri della saga Silent Hill nello stesso momento, rischierebbe di far perdere credibilità ad un franchise amatissimo dal pubblico.

Silent Hill: Book of Memories aveva una data di lancio originale per febbraio, ma è stata rimandata al 27 marzo, oggi. Ma Book of Memories non è ancora in vista, quindi è scontato un ulteriore slittamento, per un titolo che avrebbe sicuramente trainato le vendite della console PS Vita. Così, di fronte alle domande dei fan e dei media, Konami ha confermato il nuovo ritardo. Ma questa volta la società non ha specificato una nuova data di rilascio. Alcuni rivenditori online segnano il gioco come disponibile dal 31 maggio, ma sembra una data fittizia.

La notizia arriva dopo un attacco di critiche circa il titolo PS3 che rivive i classici giochi di Silent Hill in un formato HD. O almeno avrebbe dovuto. In Silent Hill HD Collection i giocatori hanno notato problemi non solo con la grafica (migliorata molto poco), ma anche con bug e glitch. Anche il capo progetto originale di Silent Hill, Masahiro Ito, ha dichiarato di essere rimasto molto deluso dal remake, chiedendo incredulo su Twitter, “It’s really a released version? Really? “.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: