Nel 2009 Verizon strinse un accordo con alcuni sviluppatori per portare un assistente vocale sulla linea di smartphone Droid che sarebbe uscita nel 2010. Di li a poco l’operatore statunitense avrebbe anche realizzato una serie di slogan e video pubblicitari che però non sono mai stati fatti vedere poichè l’assistente vocale ha subito un destino diverso e che oramai tutti conosciamo.

Stiamo parlando di Siri, l’assistente vocale che da qualche anno è stato implementato in esclusiva sugli ultimi iDevice di casa Apple. Circa un anno dopo l’accordo con Verizon Apple ne acquistò la licenza di proprietà e i diritti rendendo nullo l’accordo con l’operatore Verizon.

Dei tre sviluppatori e creatori ora solo uno lavora ancora in Apple per continuare lo sviluppo di questo assistente vocale.

“Siri fu progettato per essere molto più potente, aperto e potenzialmente in grado di eseguire molte più funzionalità. Lo sviluppo del programma è continuo ma sembra che in qualche modo il potenziale dell’assistente vocale sia ancora inespresso e le possibilità siano molto maggiori. Lo sviluppo però è più lento all’interno di un colosso come Apple e in futuro molto potrebbe cambiare.” queste le parole dello sviluppatore che sembra essere deluso dallo stato del suo Assistente Vocale e si sarebbe aspettato un futuro diverso.

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: