A inizio giugno il colosso cinese Lenovo aveva annunciato il lancio di un nuovo sub-brand, chiamato ZUK, pensato soprattutto per riuscire ad aumentare il market share, già elevato, in patria, con una linea di prodotti destinata ai più giovani e incentrata soprattutto sul software e su nuove funzionalità, piuttosto che sull’hardware, che comunque sarà ovviamente adeguato a sostenere prestazioni accettabili. Il primo device di questa nuova famiglia dovrebbe chiamarsi ZUK Z1 e dovrebbe essere pronto entro la fine dell’anno, ma finora non se ne sapeva nient’altro.

Nelle scorse ore si è diffusa invece una notizia molto interessante, che riguarda proprio lo ZUK Z1: il nuovo smarthone dovrebbe essere dotato di sistema operativo Cyanogen, basato su Android ma come tutti gli appassionati ben sanno dotato di molte funzionalità avanzate non contemplate nella versione standard dell’OS del robottino verde.

zuk

A quanto pare dunque la software house che sviluppa Cyanogen si è subito riaccasata dopo il recente divorzio da OnePlus per divergenze proprio sulla direzione da intraprendere per gli sviluppi futuri.

Secondo le ultime indiscrezioni poi ZUK Z1 disporrà di almeno altre due caratteristiche interessanti, l’integrazione di una batteria di grandi dimensioni, capace di assicurare un’autonomia davvero notevole e la presenza di uno scanner biometrico per la lettura delle impronte digitali. La scelta di utilizzare la ROM Cyanogen inoltre dovrebbe aprire allo ZUK Z1 interessanti prospettive anche su altri mercati al di fuori di quello cinese, Europa e Stati Uniti su tutti, dove proprio lo OnePlus One, che utilizzava la Cyanogen, ha ottenuto un buon successo di pubblico.

Ora non resta che attendere epr conoscere meglio aspetto e caratteristiche complete dello ZUK Z1, assieme a prezzo e data di commercializzazione.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: