Il 21 di Gennaio è stata una data molto importante per Microsoft, infatti in quell’occasione ha annunciato come Windows 10 sarà il futuro che l’azienda sta per intraprendere nell’ecosistema mobile e desktop.

E’ apparso subito chiaro che il colosso di Redmond sta investendo molte energie e denaro nella sua filosofia One Windows, ovvero creare un ecosistema unico di Windows che abbracci computer, smartphone, tablet e altri dispositivi della nostra era digitale. Windows 10 condividerà infatti la sua “anima” tra i vari dispositivi e avrà anche uno store unico per le applicazioni. Durante il lancio, tuttavia, Microsoft non è stata molto chiara su quali dispositivi riceveranno Windows 10 ma quelli che sembrano già confermati sono il Lumia 435, 735 ed il Lumia 930.

Sicuramente vi saranno altri dispositivi compatibili, ma al momento questi sono stati quelli annunciati in occasione della presentazione del nuovo Windows 10, un aggiornamento che porterà anche la tanto attesa espansione di compatibilità hardware che ci aspettavamo con Windows Phone 8.1 GDR2. In una recente sessione GDC Microsoft ha illustrato il suo piano per il cosiddetto “Sustained Gaming Performance in Multi-Core Mobile Devices (Presented by Microsoft)”. Dal momento che ora gli smartphone stanno raggiungendo potenze di calcolo che una volta erano riservate solamente ai PC, nuovi smartphone e tablet con architettura octa-core a 64Bit sono previsti a breve in quanto pienamente supportati da Windows.

Windows 10

In particolare Microsoft si sta preoccupando molto dei problemi di surriscaldamento e i modi per dissipare efficacemente il calore sia a livello hardware che tramite ottimizzazione dei chipset dove risiede anche la GPU che utilizziamo a pieno carico durante le sessioni di gaming e che potrebbero compromettere le performance dei dispositivi. Ovviamente le parole “prossimo futuro” pronunciate a Microsoft sono un po vaghe come indicazione temporale, ma siamo sicuri che nel corso del 2015 vedremo nuovi dispositivi Lumia pronti a mostrarci al meglio le potenzialità di Windows 10 anche su architetture octa-core.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: