In questi mesi si sta scatenando una vera battaglia di marketing tra le console next generation di Microsoft e Sony, infatti entrambe hanno il compito di preparare i propri utenti nel momento che entrambe le console arriveranno sul mercato ed ovviamente ognuna tira acqua al suo mulino con differenti strategie.

Come saprete una delle novità più controverse sono i DRM sui giochi usati che Microsoft aveva inizialmente annunciato per la propria console, una mossa che ha fatto scendere molto dell’attenzione verso la rivale di Sony, che non aveva queste restrizioni

Ma il fatto di non avere blocchi nella Playstation 4 è una diretta conseguenza del disappunto dei gamers verso Xbox One oppureSony aveva già in mente di non blindare la propria console? Secondo Andrew House, presidente e CEO di Playstation business, l’azienda non ha mai considerato questa ipotesi.

“Facendo riferimento alla nostra presentazione di Febbraio, ci sono state molte domande in merito alla nostra politica nei giochi online. Quello che ho da dire è che siamo stati molto perplessi poichè non abbiamo mai avuto intenzione di cambiare rispetto ad un modello che ci ha seguito durante diversi cicli-vitali di console.”

Insomma, Sony non ha mai considerato l’ipotesi dei DRM o blocchi online per Ps4. Se sia la verità o meno difficilmente lo sapremo, ma quello che ci importa è che anche Playstation 4 non avrà limitazioni marcate  proprio come le precedenti generazioni. Ottima mossa Sony.

Source Ubergizmo

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: