E’ il giornale Giapponese Nikkei a dare la notizia che Sony è pronta a tagliare 10.000 posti di lavoro per non chiudere il nuovo anno finanziario in perdita. Sembra infatti che Kazuo Hirai, il nuovo presiedente di Sony, non abbia solo ristrutturato i vertici dell’azienda, ma abbia dovuto prendere anche importanti decisioni come questa.

Di questi 10.000 posti, la metà verranno tagliati dal settore chimico e dei pannelli di Sony, mentre gli altri verranno presi da tutti gli altri settori. L’annuncio ufficiale avverrà tra qualche giorno, per la precisione il 12 Aprile. Dopo una perdita dell’altro anno di 3,2 miliardi di dollari, Sony  è pronta per questo importante taglio ma gli alti dirigenti non riceveranno bonus di alcun tipo. Sembra che anche Sony come Nokia debba necessariamente tagliare alcuni posti di lavoro, in attesa che i profitti ritornino ai livelli di qualche anno fa.

via


Partecipa alla discussione