Non è un segreto che Sony non navighi in ottime acque, sono anni ormai che l’unico ramo dell’azienda che non è in perdita è il settore videoludico.

Prima con la Playstation 2 e la Playstation 3 la società è riuscita ad arginare le perdite degli anni precedenti. Adesso con Playstation 4 con un volume di vendite mondiale impressionante. 18,5 milioni di console vendute nel solo primo anno di vendita, offre un’ po di ossigeno alle casse della casa giapponese.

E come l’anno scorso c’è stato il ridimensionamento della sezione buisness dei portatili Vaio, sembra stia prendendo campo la possibilità di un nuovo piano per il futuro, L’agenzia di stampa Reuters sospetta l’opzione di vendita di un ramo dell’ azienda facente parte della Sezione Xperia mobile e Bravia Tv.

Le previsioni per la chiusura fiscale sono al momento pessimiste: 230 bilioni di Yen , circa 16 mila miliardi di Euro, di perdite;  una cifra astronomica, e nonostante i recenti tagli effettuati all’interno dell’azienda come 5000 persone dello staff, non è sicuramente abbastanza per risollevare gli umori nella casa nipponica.

Kazuo+Hirai+Sony+CEO+XXX+high+res

Il presidente Kaz Hirai durante l’ultimo CES svolto poche settimane fa a Las Vegas ha sottolineato un concetto molto importante:

” TV e Mobile, saranno sotto stretta osservazione durante il prossimo anno, resta comunque il fatto che l’elettronica in generale continuerà ad essere un business importante, ma alcune operazione devono essere valutate e effettuate con estrema cautela”  ed è proprio in questa ultima frase che tutti gli sguardi si sono rivolti ai due settori sotto esame.

Specialisti del settore affermano che se Sony, non riuscirà a gestire al meglio diversi settori del loro immenso business, rischia seriamente il tracollo di tutte le loro divisioni e una perdita ingente per i prossimi tre anni.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: