SONY XPERIA J

Sony, dopo un’ottima prima serie di Xperia, ci riprova. Oggi, sotto la nostra lente, c’è l’Xperia J, smartphone compatto, leggero e con un’ottimo schermo da 4″, caratteristica degna di nota per uno smartphone di fascia medio-bassa. Le sue forme ricordano quelle dell’Arc, mai dimenticato gioiello dell’ex Sony Ericsson, ma con un certo occhio di riguardo verso i giovani, visto le colorazioni che strizzano l’occhio a questa categoria di consumer.

SONY XPERIA J – UNBOXING

Il nostro Xperia J viene “condito” solo da cavo USB-microUSB per la connessione dati, adattatore USB per ricaricare il nostro smartphone e manualistica varia. Mancano gli auricolari, anche se ci arrivano notizie che nella versione per il pubblico non manchino. Ci sarebbe piaciuto trovare, inoltre, qualche cover alternativa (visto che il telefono è acquistabile nelle varianti bianco, nero, oro e rosa), ma questo sarebbe stato un plus. Direi che possiamo accontentarci.

Voto 7

SONY XPERIA J – CARATTERISTICHE TECNICHE

A livello hardware, l’Xperia J presenta un processore MSN72X7A single core da 1 GHz accompagnato da 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna (circa 2 disponibili per l’utente) e una GPU Adreno 200. Queste caratteristiche rendono il dispositivo un po’ lento in molte circostanze. E’ immediato il confronto con l’hardware di Xperia U, che offre un dual core ad un prezzo inferiore. Però in questo caso abbiamo la possibilità di espandere la memoria con microSD e uno schermo decisamente maggiore, seppur con la stessa risoluzione (854x480pixel). Di certo non sarà ricordato come un monster-phone.

Voto: 5

SONY XPERIA J – DESIGN E ERGONOMIA

Il design di questo Xperia J, come dicevamo precedentemente, riprende le linee dell’Arc, rivisitandole in maniera più giovane ma al contempo meno elegante. Il dispositivo comunque si tiene bene in mano, è delle dimensioni perfette per l’impugnatura, anche se il resto è molto liscio e, se preso con poca decisione, rischia di scivolare. Il Led inferiore multicolore è un tocco di classe ormai simbolo degli Xperia di Sony.

 La parte frontale è molto semplice e minimale, e si sposa bene con le linee del dispositivo. Nella parte alta troviamo la capsula auricolare, appena sopra il logo Sony, il sensore di prossimità, la fotocamera anteriore VGA (che non consente le videochiamate classiche, ma solo VOIP) e un piccolo Led che svolge praticamente la stessa funzione di quello più ampio nella parte inferiore. Purtroppo manca il sensore di luminosità. Sempre nella parte bassa abbiamo i tre classici tasti Android: indietro, home e menu.

Il retro, molto più pulito, si compone di fotocamera da 5 megapixel, con flash Led e autofocus (le cui prestazioni saranno approfondite più avanti), e l’altoparlante di sistema. I materiali sono plastici ma di buona qualità, non abbiamo avvertito strani scricchiolii, e riescono a dare compattezza e allo stesso tempo leggerezza. Infatti il telefono è alto 124.3 mm, per 61 mm di larghezza, per 9.2 mm di spessore, in un peso di soli 130 grammi.

Voto: 7

SONY XPERIA J – UTILIZZO E SOFTWARE

Questo Xperia J è equipaggiato con Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich, e nutriamo dubbi su un aggiornamento a Jelly Bean visto il quantitativo di RAM non sufficiente (a detta dei produttori) per far girare il nuovo O.S. Non è ovviamente Android stock, ma abbiamo la Timescape UI di Sony, ricca di funzioni (come il DLNA) e widget, ma che probabilmente è la causa maggiore dei rallentamenti del telefono. I problemi maggiori arrivano quando è necessario usare la tastiera, soprattutto quella di Sony: il telefono si pianta spesso e rallenta le azioni anche di 10 secondi buoni.
Il browser tutto sommato si riprendere rispetto all’utilizzo nei vari menu, lo scrolling e il pinch to zoom sono buoni se non alle prese con pagine pesanti ricche di banner in flash.

Voto: 6

SONY XPERIA J – MULTIMEDIA

Il comparto multimediale di Xperia J vive di alti e bassi. La fotocamera da 5mpx ci da foto sufficienti in condizioni di luce perfetta, e buone macro con messa a fuoco manuale. Ma quando ha a che fare con scene buie o illuminate artificialmente la qualità cala vistosamente, con colori slavati, dettagli impastati e strani aloni. Non ci è particolarmente piaciuto nemmeno il flash che “spara” troppo. I video sono solo in qualità VGA e soffrono degli stessi difetti delle foto, ma con un ottimo audio.

Il player video e il player musicale invece sono abbastanza buoni, con il primo che legge i DivX e i video che non superino i 480p (scordiamoci quindi video in HD) e il secondo che ha ottime possibilità di equalizzazione grazie all’esperienza Walkman.

Voto: 6

Eccovi una serie di foto scattate col telefono e la prova video:

SONY XPERIA J – BATTERIA

Molto buona l’autonomia di questo Xperia J che monta una batteria da 1700mAh: un giorno garantito con qualsiasi utilizzo, se usato in maniera sporadica si tocca anche la giornata e mezza abbondante. Peccato per la mancanza del sensore di luminosità che avrebbe aiutato a risparmiare ulteriore batteria.

Voto: 8

SONY XPERIA J – PRO

  • Schermo/Luminosità
  • Funzioni
  • Widget
  • Audio
  • Chiamate

SONY XPERIA J – CONTRO

  • Mancanza sensore di luminosità
  • Fluidità
  • Foto-Video
  • Prezzo (soprattutto rispetto alla concorrenza interna dell’U)

SONY XPERIA J – CONCLUSIONI

Sony ci ha abituato troppo bene, offrendoci Xperia U con hardware ragguardevole ad un prezzo di fascia bassa. Con questo nuovo Xperia J (offerto a 249€) tenta l’approccio ai giovani con uno schermo maggiore, un design accattivante e le colorazioni vivaci, ma a noi non ha convinto del tutto: uno smartphone che vi permetterà di fare tutto, ma con molta calma…

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: