In attesa del “mostro” Xperia Z, Sony cerca di conquistarci proponendoci Xperia V, un telefono che punta tutto sull’esperienza d’uso, sulla resistenza e sulla multimedialità, tralasciando i “muscoli”.

Sony sta lanciando una gamma di Xperia lunga quanto l’alfabeto (chissà cosa accadrà una volta terminate le lettere), e, dopo un Xperia J un po’ sotto le aspettative, oggi tocca ad un Xperia V decisamente più convincente.

IMG_0682

SOFTWARE 3,5/5

Il telefono monta Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich, e non abbiamo notizie riguardo un aggiornamento in cui comunque speriamo vista la fascia di prezzo in cui si inserisce. Presenta anche la personalizzazione di Sony, con l’interfaccia Timescape UI che, seppur  pesantuccia e graficamente vecchiotta, arricchisce lo smartphone di molti widget estremamente funzionali.

IMG_0680

DISPLAY 4,5/5

Il display dell’Xperia V ci ha stupito e non poco: uno schermo TFT da 4,3″ dagli ottimi colori e dall’ottima risoluzione (1280×720, con 342ppi). Unici difetti, i neri per niente neri, ma bensì grigi (che corrispondono ad un contrasto abbastanza scarso) e angoli di visione abbastanza bassi. Da sottolineare, però, la presenza del Bravia Engine che migliora non poco la qualità dell’immagine. Incredibile, infine, la luminosità, che rende lo schermo visibile in maniera ottimale anche sotto la luce diretta del sole.

IMG_0681

MATERIALI 4/5

Materiali prettamente plasticosi che, però, garantiscono leggerezza e – come già detto – resistenza ad acqua e polvere. C’è, però, un appunto da fare: materiali e il peso, nel loro complesso, danno una sensazione di fragilità, che però rimane tale. E’ più che altro un’impressione: si sarebbe potuto fare di più riguardo il touch&feel.

IMG_0665

FOTOCAMERA E MULTIMEDIALITA’ 5/5

La fotocamera di questo Xperia V può essere descritta solo con una parola: WOW. Macro incredibili, campi larghi ottimi, colori fedelissimi, flash potente quanto basta: il sensore da 13 megapixel non ci delude in nessuna occasione. Un poco di rumore video al buio quasi totale e senza flash, ma ci sentiamo di dare il voto massimo visto che, nelle stesse condizioni, altri terminali riproducono una schermata totalmente nera. Video FullHD perfetti, nulla da eccepire, fuoco continuo, forse un poco lenta la messa a fuoco, ma resta un dettaglio. A seguire una galleria con gli scatti di questo Xperia V:

Bravia Engine e tecnologia Walkman: queste due features rendono Xperia V un ottimo terminale per riprodurre tutti i vostri contenuti multimediali. Riproduce tutti i formati datigli in pasto, dagli MP4 FullHD ai DivX,  passando per vari codec audio; unico difetto, il volume non altissimo dall’altoparlante di sistema, mentre in cuffia, anche grazie alla possibilità di equalizzazione, è tutta un’altra musica.

IMG_0666

PRESTAZIONI 4,5/5

La scheda tecnica non grida al miracolo, ma questo telefono dimostra come sia l’ottimizzazione a fare la differenza. Il processore dual-core rende tutte le operazioni veloci, anche se qualche rallentamento è possibile se si carica la home con troppi widget. I giochi girano bene, anche quelli in 3D, senza alcun tipo di problema.

IMG_0657

AUTONOMIA 4/5

La batteria da 1700mAh ci regala una bella sorpresa: la giornata di utilizzo viene coperta con tranquillità, arrivando dopo cena col 30-35% di batteria. Tempi di ricarica abbastanza veloci.

VIDEORECENSIONE

CONCLUSIONI – XPERIA V

Sony Xperia V è davvero un ottimo terminale, completo ed adatto ad ogni esigenza. Spunta per la spiccata multimedialità e per la resistenza ad acqua e polvere, ma poi si scopre che è un cellulare davvero a tutto tondo. Di sicuro la scheda tecnica, con un “semplice” dual-core, e il prezzo (499€ di listino) possono fare storcere il naso a molti, ma questo è un telefono che appaga il proprio utilizzatore.

Voto complessivo: 4,5/5

Si ringrazia Sony per il sample inviatoci

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: