Il mercato smartphone è ormai destinato a proporre display dalle diagonali sempre maggiori, avvicinandosi sempre di più alle dimensioni da tablet. Sony, volendo forse anticipare il mercato, propone un phablet che si avvicina maggiormente, per dimensioni e tipo di utilizzo, all’idea di un piccolo tablet più che a quella di un grosso smartphone: stiamo parlando del mastodontico Sony Xperia Z Ultra, un phablet che sicuramente saprà incuriosire chi vi sta intorno. L’hardware è quello di un top di gamma, ma si nota subito qualche mancanza importante, come il flash LED.

Offerta per Xperia Z Ultra

Xperia Z Ultra si trova sul mercato al prezzo di circa 450 euro, ecco qualche offerta scovata in rete per voi.

mumbi X-TPU Cover Sony Xperia Z Ultra

9,99€  Amazon Prime

65€ Kelkoo [venduto da Noreve]

z-ultra (18)

Xperia Z Ultra – PRIME IMPRESSIONI

L’unboxing passa inosservato: nella nostra confezione di test abbiamo solo cavo dati USB-microUSB e adattatore da parete, ma nella versione destinata al pubblico non dovrebbero mancare anche gli auricolari. Parlando del dispositivo, c’è immediatamente la sensazione di avere tra le mani qualcosa di più di un semplice smartphone: ho delle mani abbastanza grosse e raramente ho trovato difficoltà nell’utilizzare smartphone, anche di dimensioni importanti. Questo Z Ultra rappresenta, però, una categoria a sé stante, di cui oggi fanno parte solo Samsung Galaxy Mega e Huawei Ascend Mate. Ci vorrà del tempo per abituarsi, e, in alcuni casi, non è detto che ci si riesca. Dimensioni a parte, la costruzione è solida, Sony è una garanzia a riguardo, e spicca la resistenza ad acqua e polvere IP57. Il design e i dettagli stilistici sono eccezionali, come quasi ogni Xperia in circolazione, con uno spessore veramente contenuto. Il vetro, presente sia sull’anteriore che sul posteriore, aiuta ad avere una sensazione “Premium“, ma pecca in quanto a riflessi e “ditate trattenute“. Se non fosse così grosso, sarebbe un gioiello.

z-ultra (10)

HARDWARE

Il cuore di questo Z Ultra è da vero top di gamma: troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 800 con clock fissato a 2.2GHz, GPU Adreno 330, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile tramite microSD, LTE, NFC e batteria da 3050mAh. Questo hardware fa girare molto bene il telefono, che non ha mai mostrato il fianco in nessun tipo di operazione: che sia navigazione sotto rete mobile, che sia un gioco pesante, che sia la fruizione multimediale, questo Z Ultra se la caverà sempre alla grande, in maniera veloce e fluida. I 2 GB di RAM riescono a garantire un’ottima gestione del multitasking, con passaggio repentino da un’applicazione all’altra. La memoria espandibile assicura anche i più esigenti in fatto di storage. La batteria da 3050mAh assicura una buona autonomia, ma non alla pari di altri phablet. Solitamente, quando testo un device “grosso“, mi aspetto l’autonomia tra i punti a favore: in questo caso non è né un punto a favore, né uno a sfavore. L’autonomia dipende molto dall’utilizzo dello schermo, poiché, se stressato, lo smartphone può lasciarvi anche prima di cena. Se fate un moderato utilizzo dello schermo, allora l’autonomia ne trarrà beneficio, con un consumo insulso in standby. Probabilmente, riguardo la batteria, si poteva fare di meglio.

z-ultra (11)

DISPLAY

Viste le dimensioni del dispositivo, il display DOVEVA essere tra i punti di forza di questo Z Ultra. Un pannello da 6.4″ TFT con tecnologia Triluminos di Sony e risoluzione FullHD 1920×1080, che è uno spettacolo per gli occhi. Colori perfetti e naturali, angoli di visione finalmente ottimi, definizione elevata e piacere di fruizione che è paragonabile a quella di un tablet: vedere video in FullHD su questo Z Ultra è un’esperienza appagante per chiunque lo abbia provato. Peccato che il vetro sia troppo riflettente e trattenga troppe ditate, altrimenti sarebbe stato uno schermo da 10 in pagella.

z-ultra (12)

SOFTWARE

Nel momento in cui scrivo questa recensione, il Sony Xperia Z Ultra monta la versione 4.2.2 Jelly Bean di Android, nonostante sia già stato annunciato l’upgrade a KitKat. Il software è personalizzato da Sony, con icone e launcher proprietari. Elegante ma comunque da svecchiare questa UI di Sony, che si dota di applicazioni aggiuntive ben fatte e non troppo invasive. Ottima la tastiera di Sony, personalizzabile e con i tasti numerici in prima funzione, in modo da sfruttare in maniera intelligente le dimensioni generose dello schermo. Altrettanto convincente la suite multimediale di Sony, con Album, Walkman e Film che sono tra le migliori applicazioni proprietarie in circolazione per fruibilità, stile e facilità d’uso. Applicazioni aggiuntive come TrackID, Backup e ripristino, Playstation Network, SocialLife e SmartConnect non mancano mai, possono risultare utili o meno a seconda delle esigenze. Da segnalare la presenza delle small apps, molto utili per un multitasking vero su questo enorme display. Quella di Sony resta una delle migliori personalizzazioni software per eleganza, semplicità e utilità.

z-ultra (13)

FOTOCAMERA E MULTIMEDIALITA’

Il Sony Xperia Z Ultra si dota di una fotocamera da 8 megapixel, con autofocus ma senza flash, pecca non da poco per un presunto top di gamma. Gli scatti alla luce del giorno sono buoni, ma nulla più: il software Sony “pulisce” troppo le foto, impastando alcuni dettagli che non vengono riprodotti come dovrebbero. A seconda delle luci, il software (in automatico) modifica troppo i parametri di esposizione e luminosità, stravolgendo alcuni colori dello scatto. Di notte, risultati pessimi, semplici da commentare: dettagli quasi inesistenti, rumore video ben visibile e scatto – quasi sempre – da cancellare. Note positive, le scene/impostazioni offerte dal software di Sony e la velocità di scatto praticamente istantanea. Meglio i video in FullHD, con l’autofocus automatico velocissimo e ben riuscito, mentre in notturna i video iniziano a soffrire e si nota troppo, ancora una volta, il rumore video. Onnipresente questo maledetto rumore video.

VIDEORECENSIONE

CONSIDERAZIONI FINALI

Sony Xperia Z Ultra è un phablet il cui giudizio è inevitabilmente influenzato dalle dimensioni: un dispositivo simile è difficile da giudicare nella categoria smartphone, perché rasenta il limite con quella tablet. E’ di certo un dispositivo divertente, con cui sicuramente riuscirete a sconvolgere i vostri amici e farvi due risate. Il “lato tablet” è il suo vero difetto, con portabilità e fotocamera compromessi rispetto ad un attuale top di gamma. Il problema dell’ergonomia è palese e si vede.

Attualmente lo si trova sotto i 450€, un ottimo prezzo per l’hardware da urlo con cui è equipaggiato. Se le dimensioni non vi spaventano e non siete interessati a diventare fotografi con lo smartphone, questo Z Ultra può darvi delle grosse soddisfazioni: il cuore da top di gamma c’è e si sente.

mumbi X-TPU Cover Sony Xperia Z Ultra

9,99€  Amazon Prime

65€ Kelkoo [venduto da Noreve]

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: