Spiacenti, offerta non disponibile al momento

Spiacenti, offerta non disponibile al momento

Uncharted: Golden Abyss (L'Abisso D'Oro)
Foto Uncharted: Golden Abyss (L'Abisso D'Oro)
Wipeout 2048
Foto Wipeout 2048
Vedi l'offertavenduto da amazon

PS: Vita è proprio un bel regalo di Natale, non troppo costosa (relativamente parlando), attesissima da tutti, piena di innovazioni e con molti titoli interessanti a comporre la Line-up di lancio. il discorso regalo di natale però vale solo per coloro che hanno gli occhi a mandorla e Nakamura in nazionale. Se invece avete Pazzini e Cassano in attacco e 2 occhi con taglio mediterraneo, allora vi toccherà aspettare fino a febbraio per mettere le mani sul nuovo gioiellino Sony. Peccato vero? (parliamo della PS Vita, non di Pazzini e Cassano)

A tirarci su di morale ci ha pensato Gamestop. E lo ha fatto con un’ iniziativa molto interessante. Infatti a Milano ed a Roma, nei negozi scelti per l’iniziativa, era possibile provare PS: Vita un giorno dopo il lancio giapponese . Ovviamente noi di TechZilla non potevamo mancare all’ evento!

Hands On

Dopo aver aspettato una mezz’ oretta all’ interno del Gamestop di via Appia Nuova, mi sono finalmente ritrovato con in mano una Playstation Vita. Due erano i giochi disponibili per la prova: Wipeout e Little Deviants. Ho cominciato subito con Wipeout, con l’intenzione di saggiare la bontà delle levette e del comparto grafico. Chiariamo subito una cosa in modo da toglierci questo fardello dalle spalle: Sì, la grafica è una bomba. Ed in questo caso era molto simile alla versione PS3 del titolo, indistinguibile al primo impatto. Merito sopratutto dello schermo OLED, chiaro e nitido quanto mai potrà esserlo un LED o un LCD. Anche la fluidità era ottima, probabilmente non a 60 frame come la controparte PS3, ma a più di 30 sicuro. Ora che vi ho rassicurato sulla potenza grafica della console, è giunto il momento di parlare degli stick analogici. Ovviamente non mi sono sentito subito a casa, ma dopo un paio di giri già padroneggiavo i 2 stick analogici senza alcuna difficoltà. Sono degli stick molto diversi sia da quelli di Nintendo 3ds che da quelli della precedente PSP. Mentre in quest’ ultime lo stick è quasi parallelo alla scocca della console, su PS: Vita le 2 leve sono leggermente rialzate, come nei pad delle console casalinghe. L’altezza degli analogici però è minore, ma proporzionale alla loro dimensione ridotta, e ciò favorisce sia i movimenti di precisione che le sterzate rapide. Sony stavolta ha fatto veramente un ottimo lavoro. Ho provato anche a giocare con il sensore di movimento, ma essendo mal calibrato risultava difficile utilizzarlo. C’era inoltre un terzo sistema di controllo, che permetteva di accelerare non con i tasti dorsali, ma con quelli frontali (quadrato/cerchio/ics/traingolo). Mi sono reso conto che tali tasti sono piuttosto piccoli. Questione di abitudine forse,ma premerne due insieme, magari per lanciare un missile mentre si continua ad accelerare, risulta un po’ ostico. Ma ripeto, probabilmente è questione di abitudine.

Passando a Little Deviants invece, ho avuto modo di provare due livelli differenti tra loro nelle meccaniche. Il primo faceva uso del sensore di movimento per muovere il personaggio nell’ ambiente di gioco. Stavolta il giroscopio era ben calibrato, ed ha funzionato alla grande. Il secondo invece faceva uso della realtà aumentata. In pratica, dopo l’accensione della telecamera frontale. occorreva muovere la console per cercare i nemici all’ interno del mondo reale. Sembravo un idiota è vero, ma il gioco mi ha preso tantissimo, sebbene si trattasse di una semplice sezione FPS per lo più a “postazione fissa”. Il tutto funzionava alla pefezione. PS: Vita sapeva dove era e sapeva come la stavo muovendo. Io stesso mi sono trovato con naturalezza a muovere la console per cercare i nemici. Anche se era la prima volta che utilizzavo una tale tecnologia, si è rivelata subito facile ed intuitiva. Dunque promossi a pieni voti i nuovi sistemi di controllo. Non ho avuto modo di provare il touchscreen, ma immagino che con tutto il rodaggio già effettuato dagli smartphone, Sony non dovrebbe fare passi falsi con questa tecnologia. Per quanto riguarda il rear touch invece, non c’erano livelli pensati per sfruttare questo sistema di controllo.

Ma come si presenta al tatto la console? Innanzitutto leggera, una vera piuma, ma solida nella struttura ed ergonomica, anche per chi ha mani grandi come le mie. Lo schermo, come già detto, è ampio e nitido. I tasti frontali, come accennato, mi sono sembrati piccoli, mentre la croce direzionale è ottima come quella casalinga. Insomma, siamo lontani dallo scempio fatto con Nintendo 3ds.

Una chiacchierata con Sony.

Era presente anche un rappresentante Sony all’ evento che, probabilmente non sapendo a cosa andava incontro, si è reso disponibile ad ogni genere di domanda. Perfetto, ero lì apposta. Purtroppo non avevo un registratore sottomano, per tanto mi è impossibile riportarvi le parole esatte dette dal rappresentate Sony, ma in compenso vi elencherò le domande che ho fatto (appuntate in precedenza) e, in sintesi, le risposte ricevute.

Si è detto che molti giochi, tra cui Uncharted, necessiteranno obbligatoriamente di una memory card per l’installazione di alcuni file di gioco. Tale memory card sarà compresa con playstation vita al lancio?

No, non verrà inserità alcuna memory card all’ interno della console, ma andrà comprata a parte.

Una funzionalità interessante di Playstation Vita è la possibilità di continuare su PS: Vita le partite cominciate su PS3. Ciò però comporta un doppio acquisto dello stesso titolo da parte dell’ acquirente. Come si muoverà Sony? Verrà incontro ai consumatori?

Spetterà ad ogni publisher decidere come agire con i propri titoli. Tuttavia ci sono già dei progetti riguardanti alcuni titoli che vanno in questa direzione. Ad esempio Sony lancerà sul PSN un capitolo di Resistance che potrà essere scaricato e giocato sia su PS: Vita che su PS3, ovviamente pagandolo una volta sola.

Sappiamo già che PS: Vita ci permetterà di navigare su internet attraverso un browser web. Sarà possibile scaricarne di altri?

Dipende dagli sviluppatori,probabilmente ne usciranno altri sul PSN

Perciò è probabile che la PS: Vita si evolva come una sorta di smartphone fino a godere di uno store ricco di applicazioni che sfruttino la console in altri modi rispetto alla semplice funzione ludica?

l’ SDK per sviluppare applicazioni per PS: Vita verrà reso disponibile da Sony stessa. Pertanto sì, Sony è intenzionata ad intraprendere questa strada portando PS: Vita a diventare un sorta di Smartphone che differisce da questi ultimi sono per la impossibilità di chiamare.

Per quanto riguarda il modello 3g, avete già accordi con degli operatori telefonici inerenti a Playstation vita oppure non esiste un piano tariffario dedicato per la console? Inoltre, la console userà una sim normale o una micro-sim?

C’è già un accordo con Vodafone che permetterà all’ utente di acquistare un pacco dati con tariffe e byte pensati appositamente per PS: Vita. Perciò sì, si potranno acquistare dei piani tariffari Vodafone dedicati a Playstation Vita. Per quanto riguarda le sim card, PS: Vita utilizza una sim card normale, e non una micro-sim.

Il lancio in europa è previsto a febbraio, verrà accompagnato da alcuni Bundle?

Al momento non sono previsti bundle per PS: Vita

L’autonomia della PS: Vita è di 5 ore in gioco, che aumentano se si naviga o si fanno azioni meno dispendiose in termini energetici. Sono però un po’ poche se si compiono viaggi all’ estero o lunghe traversate. Sarà possibile cambiare la batteria, magari con una più capiente come ha fatto gooogle con il suo galaxy Nexus?

No, perchè la batteria di PS: vita non è rimovibile. Tuttavia per ovviare a questo problema ci sarà un caricatore autonomo portatile, acquistabile a parte, che permetterà di caricare la console in viaggio.

Ultima domanda, anche se la risposta potrebbe essere sconatata. E’ prevista una integrazione con i social network? Se sì, come?

Sì, è prevista una integrazione con i social network che avverrà attraverso delle applicazioni dedicate.

Spiacenti, offerta non disponibile al momento

Spiacenti, offerta non disponibile al momento

Uncharted: Golden Abyss (L'Abisso D'Oro)
Foto Uncharted: Golden Abyss (L'Abisso D'Oro)
Wipeout 2048
Foto Wipeout 2048
Vedi l'offertavenduto da amazon
Little Deviants
Foto Little Deviants
Everybody's Golf
Foto Everybody's Golf
Vedi l'offertavenduto da Amazon Prime
€ 19.50
€ 20.99  [-7%]
Reality Fighters
Foto Reality Fighters
Vedi l'offertavenduto da Amazon Prime
€ 11.99
€ 20.99  [-43%]
Ridge Racer
Foto Ridge Racer
Vedi l'offertavenduto da amazon

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here