Il momento che tutti i fan di Apple temevano è arrivato.  La probabile causa delle dimissione sono attribuite alla misteriosa malattia che negli ultimi tempi ha distolto le attenzioni e la presenza di Jobs dal comando del suo impero.

Con una lettera pubblicata poche ore fa, il Ceo ( chief Executive Officier ) di Apple ha annunciato in via ufficiale la sua volontà di concludere il suo compito di leader della Apple. Con questo annuncio Steve conclude  il compito che ha segnato la sua vita e che ha gettato molti degli standard tecnologici nel quale oggi siamo sommersi. Con le dimissioni di “El Jobs” si chiude un’era tecnologica segnata da scelte che, nel bene o nel male, hanno gettato le basi e le idee per una nuova concezione di tecnologia.

Riuscendo a mettere da parte giudizi e opinioni personali, il lavoro di Steve Jobs è stato da sempre ammirato e posto sotto i riflettori dei mass media: grazie alle audaci decisioni con cui ha condotta la propria società, è riuscito a far diventare Apple l’azienda più valutata del mercato mondiale nel 2011, lasciando un chiaro segno del suo passaggio grazie a dispositivi che oramai abbiamo imparato a conoscere più che bene.

La procedura burocratica per il passaggio del trono al suo  successore sarà sicuramente più lunga, ma la breve e coincisa lettera pubblicata da Jobs non lascia posto ad equivoci. Il saluto ufficiale con i propri fan avverrà probabilmente con il lancio del nuovo iPhone 5, atteso entro breve. Con Steve Jobs si chiude senz’altro un era, ma chi ha imparato ad apprezzare il genio del “boss” di Apple potrà di certo rassicurarsi: Steve già da tempo aveva in previsione questo giorno, ed ha affidato la corona alla persona che più rispecchiava i propri ideali, al fine di preservare e continuare a migliorare il brand di Apple: stiamo parlando di Tim Cook, che a breve prenderà il posto al comando di Apple.

Nonostante le dimissioni, Steve Jobs continuerà a prendere decisioni fondamentali per la propria società ricoprendo il ruolo di Presidente del consiglio di amministrazione della società. Nei prossimi giorni nuove notizie verranno sicuramente alla luce, nel frattempo non possiamo che ammirare la scelta di un uomo che ha saputo prendere una decisione così importante. Steve Jobs ha lasciato un segno nella storia dell’era moderna grazie all’enorme ecosistema che ha saputo creare a partire dal proprio garage e che oggi vanta milioni di fan in tutto il mondo che amano e usano ogni giorno prodotti e servizi targati Apple, fra cui iPhone, Ipad e iTunes.

Sperando che le condizioni di Jobs migliorino, salutiamo con entusiasmo il CEO di Apple, che ha saputo creare da zero il proprio impero da oltre 153 miliardi di dollari e che ha sempre cercato l’innovazione e la semplicità dietro la bandiera di una mela. In bocca al lupo Jobs!

A seguire la traduzione in italiano della lettera di Steve Jobs, CEO di Apple, che annuncia le proprie dimissioni.

[quote]

24 Agosto 2011– All’attenzione del consiglio di Amministrazione di Apple e alla sua comunità:

ho sempre detto che se fosse arrivato il giorno in cui on sarei più stato in grado di adempiere ai miei compiti come CEO di Apple, sarei stato il primo a comunicarvelo. Sfortunatamente, quel giorno è arrivato.

Con la seguente rassegno le mie dimissioni da CEO di Apple.Vorrei ricoprire , se il Consiglio lo ritiene opportuno, il ruolo di Presidente del Consiglio, direttore ed impiegato Apple.

Come mio successore, raccomando fortemente di affidare il piano di successione di CEO Apple a Tim Cook.

Credo che i giorni più brillanti della Apple siano ancora davanti a sè. e non vedo l’ora di guardare e contribuire al loro successo da un nuovo ruolo.

Ho scoperto alcuni dei miei migliori amici alla Apple, e vi ringrazio tutti per per i molti anni nei quali ho potuto lavorare  al vostro fianco. 

Steve

[/quote]

si ringrazia kikachan per la segnalazione

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome