Durante una conferenza a Chicago si è espresso Dag Kittlaus, uno dei co-fondatori e creatori di Siri, che ha detto al pubblico di come “Steve non era contento del nome che avevamo dato all’assistente vocale, uno dei punti forti del nuovo iPhone 4S”. Durante la conferenza  Kittlaus ha spiegato che in Norvegese il nome Siri significa “donna bellissima che conduce alla vittoria”.

Quando Apple compro Siri per $200 milioni nell’ Aprile 2010, Kittlaus ha dovuto persuadere Steve a mantenere il nome dell’assistente vocale. Ma Steve aveva la sua visione e non era convinto di quel nome, tuttavia non ha saputo trovare un’alternativa convincente e per questo si è rassegnato al nome Siri. Kittlaus ha lasciato la Apple lo scorso Ottobre, tuttavia il nome da lui scelto, Siri, resterà nella storia in quanto ora è associato al nome dell’assistente vocale per eccellenza, quello di Apple: sempre che Google non intervenga con il suo progetto Majel.

via


Partecipa alla discussione