Lo streaming gratuito di Spotify non chiuderà

0

Dopo le voci dei giorni scorsi riguardanti una possibile scomparsa del servizio di streaming gratuito di Spotify, l’azienda ha voluto far sapere che si tratta di voci senza alcun fondamento e che tale servizio continuerà ad esistere ancora a lungo.

Attraverso le parole di un suo portavoce, Spotify ha voluto smentire fortemente qualsiasi pressione da parte delle etichette discografiche o di una limitazione del servizio a soli 3 mesi: Spotify continuerà infatti sulla strada degli introiti pubblicitari, fornendo un’esperienza musicale gratuita seppur limitata e intervallata da molteplici spot.

Tramite due brevi ma dirette dichiarazioni nega in maniera netta tutte le indiscrezioni dei giorni scorsi: le pressioni di Sony e Universal riguardo la chiusura o la limitazione del servizio sono “completamente false”. Il portavoce di Spotify precisa che “il modello funziona”, tranquillizzando osservatori, utenti e altrettanto i concorrenti sulla capacità dell’azienda di sostenersi con i semplici ricavi pubblicitari.

La guerra dello streaming musicale è più che mai aperta, con un altro importante concorrente in arrivo: Apple è pronta ad entrare in campo con una nuova versione migliorata ed aggiornata di Beats Music. Non sappiamo chi la spunterà, anche se al momento lo scettro è ben saldo nelle mani di Spotify: l’unica cosa che sappiamo con certezza è che la concorrenza è sempre un vantaggio per i consumatori. E di questo ne godiamo tutti.

 

Via

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here