Mancano pochi giorni alla fine dell’anno ma non per questo il mercato mobile si ferma. Dalla TENAA, ente cinese che si occupa di certificare i nuovi dispositivi mobile prima della commercializzazione, arrivano le prime immagini di un nuovo dispositivo Xiaomi pensato per la fascia entry level che si candida ad essere il successore dello pluri – acquistato RedMi 1S.

Non uno stravolgimento ma un miglioramento significativo di ogni comparto, iniziando dalle dimensioni che risultano più contenute, 134 x 67.21 x 9.2 millimetri e 132 grammi, rispetto a RedMi 1S che misura 137 x 69 x 9.9 millimetri e 158 grammi di peso. La scheda tecnica vede l’impiego di un processore quad-core da 1,2 GHz (probabilmente Snapdragon 410 a 64 bit) accompagnato da 1 GB di memoria RAM, 8 GB di memoria interna, espandibili via MicroSD e display da 4,7 pollici HD. Il comparto multimediale si basa su di una camera da 8 megapixel posteriore e una 2 anteriore.

Novità sul lato software, che vede la UI basata su Android 4.4.4 KitKat, e connettività con la presenza dell‘LTE. Le novità estetiche non sono molte e per lo più riguardano la parte posteriore con un diverso posizionamento di flash, camera e speaker.

Sconosciuto il nome con cui verrà commercializzato lo smartphone ma pare certo che il suo arrivo sul mercato sarà caratterizzato da una ricca gamma cromatica, oltre il nero e il bianco arriverà anche in colorazione Ciano, Giallo, Verde e Viola.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: