Sul conto di Foursquare negli ultimi dodici mesi si è praticamente detto di tutto ma, a quanto pare, è ancora viva è vegeta.  Dopo mesi e mesi di nulla, però, giunge l’ufficialità di una notizie che potrebbe mettere a repentaglio la vita già precaria delle celebre app di geolocalizzazione. Da oggi (giovedì 15 maggio, ndr.), Foursquare si divide in due, delegando così tutte le sue funzioni social ad una seconda applicazione: Swarm.

Swarm – letteralmente, lo “sciame” – permetterà all’app Foursquare di alleggerire il proprio peso nonché di gestire tutto ciò che è relativo ai check-in. La nuova app, al contrario, ci permetterà di gestire le richieste d’amicizia e di scoprire quali sono gli amici più vicini a noi. Swarm ci renderà possessori inoltre di una sorta di bacheca (e di una relativa timeline) sul quale potremmo condividere status corredabili con le immancabili emoji, come fossero dei tweet.

L’app di Swarm è scaricabile fin da subito su tutti i dispositivi iOs e Android. Questa mossa – quella di dividere il servizo in due applicazioni distinte – migliorerà o peggiorerà l’affluenza degli utenti al servizio?

Swarm – Video review

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: