Chiamatelo Aakash o Ubislate 7, quello che conta è che il tablet Android più economico in commercio ( 60$ ) sta vendendo a ritmi serrati in India e già si pensa ad espanderlo radicalmente tra i giovani studenti. Kapil Sibal, ministro Indiano delle risorse umane, sta cercando di far diventare il tablet completamente gratuito a tutti gli studenti. Ricordiamo che il tablet Aakash è proprio indirizzato ad un uso educazionale e, nonostante le performance siano molto basse, sembra aver trovato il giusto bacino di utenza.

Come farà ad essere gratuito? Il governo pagherà metà del costo del tablet al posto dello studente, mentre l’altra metà verrà pagata dalla scuola di appartenenza, risultando completamente gratuito per lo studente. Davvero un’ottima iniziativa se dovesse trovare il giusto riscontro.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: