Il progresso tecnologico è inarrestabile e, come peraltro è giusto che sia, gran parte dei prodotti di maggiore uso e consumo sono diventati “smart” e dunque integrano un qualche sistema di gestione software. Ultimamente si è parla spesso delle automobili a guida automatica, che presto potrebbero invadere le strade di tutto il pianeta; in realtà sono già tante le autovetture futuristiche dotate di sistemi all’avanguardia che assistono il conducente offrendo svariati servizi che si servono di un collegamento ad internet.

Ma attenzione, dove c’è internet, ci sono anche gli hacker. Il gruppo hacker Keen Security Lab, che fortunatamente si occupa di aiutare le compagnie a migliorare i loro prodotti mettendone a nudo le vulnerabilità, è riuscito nell’impresa di prendere il controllo di una Tesla Model S dalla distanza di circa 20 chilometri. Gli hacker hanno immortalato e documentato il tutto in un video, dimostrando che le automobili realizzate dall’azienda co-fondata da Elon Musk non sono sicure come sembrano.

Implementando un sistema di controllo remoto senza che vi sia stato alcun contatto fisico con l’autovettura, una Tesla Model S di colore bianco, Keen Security Lab ha mostrato come sia possibile impossessarsi del controllo del veicolo da grandi distanze sia quando esso è in modalità parcheggio, che quando è in modalità guida. La vettura era dotata dell’ultimo firmware ufficiale, e dunque non si può attribuire la vulnerabilità ad eventuali modifiche custom operate dal proprietario.

Tesla Model S hacker
La povera Tesla Model S in preda agli hacker

I ricercatori del gruppo, che sono riusciti a sbloccare ed aprire le portiere della macchina, aggiustarne la posizione del sedile, attivarne i freni e persino i tergicristalli, si sono subito messi in contatto con l’azienda per svelare i dettagli tecnici relativi alle falle del software, che il team di sicurezza dei prodotti Tesla si occuperà di “tappare”. La squadra di hacker ha infine invitato i possessori di autovetture Tesla ad aggiornare il firmware della loro macchina non appena le vulnerabilità saranno corrette.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: