Gli anni passano con la velocità con cui scende la percentuale di batteria sui nostri smartphone. Tra novità, delusioni e duri scontri i produttori mondiali di smartphone hanno proposto al consumatore le loro migliori tecnologie profumate dal sempre dolce marketing. Il 2014 non ha stravolto la tendenza al rinnovare piùttosto che innovare, verbo che col tempo dovremo cancellare dai nostri dizionari. Nelle vetrine scintillanti dei negozi (o nei sempre più attuali scaffali di pixel) ci sono tantissime fosse nere da dover evitare per non portarci a casa quello che con il tempo diventerà un fermacarte dotato di antenne. Non è questo il luogo per analizzare i peggiori smartphone del 2014 che si possono distruttivamente acquistare. In maniera decisamente più semplice, arriva un consiglio, una voce amica per i migliori smartphone del 2014 che è possibile acquistare (in modo easy) in questo preciso istante.


Disclaimer: Questa è una classifica soggettiva basata sull’esperienza e i gusti del suo autore. Ogni opinione espressa ricade nelle categorie di utilizzo più importanti per l’autore. TechZilla non si assume la responsabilità di come il vostro smartphone possa reagire ad una non-inclusione in classifica 🙂

5 Smartphone 2014 | Samsung Galaxy Note EDGE

Samsung Galaxy Note EDGE

Una persona con tutte le valvole al posto giusto dovrebbe razionalmente premiare il Samsung Galaxy Note 4. Autonomia migliore, prezzo più basso. La curva che il display assume sul alto destro fino a raggiungere quasi la back-cover non è l’ideale massimo di utilità, viste le funzioni per ora leggermente limitate pensate dal produttore. Non troppo comoda ma finalmente Samsung sforma qualcosa di diverso e si distacca dal suo fare conservativo mostrando carattere e muscoli. Base più che solida sono le prestazioni e numeri sulla carta uguali a ciò che offre il vero Top di Gamma in casa Samsung, il Galaxy Note 4.  Avanti così.


Prezzo: 729,00€  ► In offerta su Amazon.it a 605,89€ (Risparmi 123,11€) 

Migliore offerta sul web ► 937,99€ da Monclick


Analisi generale Samsung

Il 2014 è stata una lotta dura dove i colpi incassati da Samsung sono stati ben assestati. L’impero di quote perde quota e la colpa è solo del fare caotico e poco qualitativo in fascia medio/bassa. La serie S mantiene troppo lo spirito conservativo e i numeri reclamano un nuovo standard al rialzo non solo delle specifiche ma anche della esperienza utente abbracciando un design che possa essere chiamato tale. Il Cerotto non ha colpito troppo ed ora serve a Samsung per curarsi le ferite. Comunicazione e azioni social sempre al Top, fanno ben sperare in un futuro migliore dettato dalle traccie che lasciano percepire la serie Alpha e Note 4 / EDGE. Android 5.0 Lollipop aiuterà Samsung in una TouchWiz quanto meno visibile. Il futuro è nelle sue mani, il cambiamento ci sarà ed anche forte. La serie S grida vendetta.

4 Smartphone 2014 | Apple iPhone 6 Plus

iPhone 6 Plus

Le cornici non sono ottimizzate, portabilità compromessa. iOs non si stravolge e per un uso realmente intenso, il multitasking farlocco non basta. Qualche considerazione negativa che aprono le porte del paradiso al tipico Fanboy-Android, calma, iPhone 6 Plus è uno dei migliori smartphone in commercio senza se e senza ma. Finalmente viene denigrata la diagonale obsoleta di 4 pollici e si arriva ad un massiccio display FullHD da ben 5,5 pollici. Niente QuadHD, niente fotocamera da 50 Megapixel o processori Overclock Octa-Core, solo tanta semplicità, autonomia ed ecosistema invidiabile. Il disegno del dispositivo c’è, senza troppa personalità ma si avverte enorme qualità. Quanta attesa!


Apple, iPhone 6 Plus, Smartphone Grigio, 16 GB (Ricondizionato) [Spagna]

505,24€  Amazon Prime

434,00€ Trovaprezzi  [venduto da ePrice]

744,8€ Kelkoo [venduto da Galaxia Store]


Analisi generale Apple

Le notti di tanti stipendi passate al freddo e al gelo nella totale incuranza del produttore per accaparrarsi il nuovo dispositivo magari nel taglio di memoria indesiderato, è un risultato che non si ottiene per miracolo divino. Apple continua a dominare distruggendo ostacoli, la sua forza sta proprio nel sudore del suo lavoro oscuro. Per mostrarsi cosi bella, questa cara mela ha bisogno di tante persone pronte a prendersene cura. Se si inzia ad ascoltare il mercato e gli utenti, la lotta può diventare impari. Il 2014 insegna.

3 Smartphone 2014 | Motorola Moto X 2014

Motorola Moto X 2014

Costruito su misura di utente, Motorola Moto X in versione 2014 raggiunge cime di personalità rare. Chiudiamo gli occhi e non osserviamo le futuristiche possibilità offerte in altri lidi da Moto Maker, fermiamoci a ciò che possiamo portarci a casa, qui nel nostro bel paese. Costruzione di alluminio e back-cover in bambù, ricezione come da tradizione Motorola e tante funzioni realmente utili nel daily-use. Le specifiche sulla carta non servono a nulla quando hai in tasca un Moto X 2014. Android 5.0 Lollipop ha già reso tutto molto più dolce.


Prezzo: 27,67€ su Amazon.it Amazon Prime

Kelkoo: 55€ da Noreve


Analisi generale Motorola

Il figlio illegittimo di Google passa a Lenovo, che ne farà sicuramente buon uso. Motorola ne ha passate tante ma non ha mai perso la retta via, è riuscita a vedere un possibile cammino nella selva oscura. Ordine, programmazione rivolta alla tasca delle persone e spirito d’iniziativa. Moto X e aggiornamenti rapidi, il best-buy Moto G e il colpo futuristico di Moto 360. La strada è ancora tanta e forse, troppo in salita ma l’anima c’è, aspettando che la casa alata spicchi il volo, di nuovo.

2 Smartphone 2014 | Sony Xperia Z3 Compact

Sony Xperia Z3 Compact

Controtendenza e con tanto coraggio Sony Xperia Z3 Compact si propone come unica soluzione a chi cerca dimensioni umane e hardware al Top. Costruzione assolutamente di livello, materiali utilizzati di prima classe, linee ormai storiche ma sempre attuali per Z3 Compact. Resistenza ad acqua e polvere donano sicurezze in più.Il coraggio deve essere premiato. Daily-use senza troppi intoppi e autonomia da record permettono a questo piccolo mostro di potenza di essere accolto a tasche aperte praticamente da tutti e con tutti i tipi di utilizzo.



Analisi generale Sony

Il 2014 per Sony è conferma, una strana conferma. Xperia Z3, Z3 Compact e Z3 Tablet Compact sono prodotti di assoluto valore, assoluto. Un valore che non riesce a trovare un varco nelle quote di mercato che non fanno gridare al miracolo. La divisione Mobile di Sony è in affanno per quanto riguarda i numeri, non certo per lo sforzo prodotto. La comunicazione è anche giusta ma se i prodotti arrivano e non decollano c’è qualcosa che non va. Evidentemente c’è poca considerazione per la qualità, ma la strada è ancora una volta, quella giusta.

1 Smartphone 2014 | HTC One M8

HTC One M8

Potrebbe stare lì, sul tavolo nel dolce far nulla e risplendere di luce propria. HTC One M8 è un capolavoro di design ricercato, linee dolci e stondate che abbracciano il rude alluminio spazzolato. Personalità da vendere se osservato frontalmente, HTC BoomSound non restituisce solo audio di qualità. Mai slogan più indovinato, see it, feel it. Non solo estetica ma anche contenuto. HTC Sense 6 è la migliore incarnazione di Android, ne esalta la grafica pulita ed elegante, ne migliora le prestazione con una solidità di sistema che dura nel tempo e aggiunge quelle semplici features che semplificano la vita, Motion Launch e EYE Experience per citarne alcune. Cosa volere di più?Qualche punto di pendenza può essere raggiunto dalla quantità di Megapixel della DUO Camera, la perfezione non è ancora di questo mondo. Autonomia rocciosa e parte telefonica di alto profilo completano uno splendido quadro taiwanese.


HTC One M9 Smartphone, Display 5 Pollici, Full-HD-Display, Octa-Core-Processore, 20 MP Fotocamera, 32GB Memoria, Android 5.0.2, Antracite [Germania]

280,77€  Amazon

354,8€ Kelkoo [venduto da Galaxia Store]


Analisi generale HTC

Con un cielo mai così grigio HTC è comunque in grado di lavorare con serenità e spensieratezza nelle scelte. Le quote di mercato non rispecchiano il valore dei prodotti fascia alta ma è pur vero che non si può affidare le sorti economiche ad un solo dispositivo. Con ritardo HTC ha capito questa situazione e la nuova gamma Desire arriva in soccorso con buoni numeri di Desire 816 e ottimo impatto di Desire EYE. Nel mezzo c’è una grande aria fresca mossa da HTC Re Camera e l’apertura di alcune applicazioni Sense (vedi Zoe) ad altri sistemi operativi. Da sottolineare che attualmente HTC One M8 è l’unico Top di Gamma che vanta la doppia scelta del sistema operativo con la versione americana Windows Phone 8.1 e la global con Android + HTC Sense. La comunicazione non è stato mai il pezzo forte del colosso di Taiwan, ma si sta lavorando con ottimi riscontri anche sotto questo punto di vista. L’occhio al consumatore si fa più attento con HTC Advantage e aggiornamenti rapidi e costanti tramite Play Store. Non può piovere per sempre.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: