Il transformer Prime, primo tablet quad-core con  Tegra3, è oramai realtà e disponibile a breve anche nel nostro paese. Sappiamo che alcuni utenti hanno riscontrato bug al fix del GPS, nonostante ASus Italia abbia voluto confermare ufficialmente che il transformer prime non è uno smartphone e non ha le stesse pretese anche in termini di GPS.

In queste ore è iniziato il rollout dell’aggiornamento con numero di build IML74K.US_epad-9.4.2.11-20120117. L’update, disponibile via OTA, non porta con se un grande changelog tuttavia il software GPS è stato aggiornato alla versione 6.9.13 e anche il chip wi-fi è stato aggiornato. Asus sta quindi facendo il possibile per minimizzare i problemi di connettività riscontrati sul proprio tablet.

Tuttavia sembra che nel Regno Unito la faccenda venga presa maggiormente sul serio, infatti il problema del GPS e del Wi-fi non è stato sottovalutato, consentendo ai molti utenti scontenti di riportarlo indietro in cambio di un rimborso, oppure in cambio di un’estensione di garanzia dai 12 ai 18 mesi extra. A confermarlo è proprio il blog Asus:

Come parte del nostro lavoro di relazione con i clienti, ecco la situazione dell’ Eee Pad Transformer Prime TF201.

Dopo vari controlli abbiamo constatato che nessun Transformer Prime è stato venduto in UK con modulo wi-fi malfunzionante.

Qualunque cliente che ha comprato il Transformer Prime TF201 e è insoddisfatto delle prestazione del modulo GPS sono avvisati che possono riportarlo indietro per avere un rimborso, così come garantiscono le leggi del Regno Unito. chiunque riscontri problemi ma voglia tenerlo, verrà applicata un’estensione di garanzia al proprio tablet, dai 12 ai 18 mesi extra. ( per un massimo di 24 mesi )

Insomma, il problema forse esiste, ma almeno in Inghilterra hanno risolto, in un modo o nell’altro.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: