WhatsApp è il servizio di messaggistica più utilizzato al mondo e i suoi infiniti utilizzatori sono preda facile per tanti malintenzionati. Una nuova truffa colpisce WhatsApp e ad annunciarlo è la Polizia di Stato con un post sulla pagina Facebook Ufficiale.

Si tratta del più classico tentativo di phishing al mondo: nel bel mezzo della giornata spunta fuori un piccolo avviso con oggetto “scadenza dell’account WhatsApp”, l’avviso di scadenza allerta i consumatori a rinnovare l’abbonamento al prezzo di 99 centesimi di euro entro 24 ore, pena la perdita di immagini, video e conversazioni oltre l’impossibilità di comunicare.

Truffa WhatsApp

Chiaramente una truffa, sono parecchi anni che WhatsApp è diventato un servizio totalmente gratuito per tutti i dispositivi supportati. Purtroppo WhatsApp è sempre al centro dell’attenzione, questo è solo l’ultimo caso da parte di truffatori di mettere in seria difficoltà tutti gli utenti del popolare servizio di messaggistica.

Truffa WhatsApp – Come evitarla?

Per evitare phishing o tentativi di installazione di software maligni sul proprio smartphone tramite truffe su WhatsApp basta prestare un minimo di attenzione:

  • Navigare su siti sicuri dal proprio smartphone
  • Evitare di piazzare click involontari su siti web strani
  • Scaricare applicazioni sempre dallo store ufficiale
  • Non aprire mai mail o allegati da fonti non certe
  • Non fornire mai credenziali di accesso o dati personali
  • Prestare enorme attenzione a verificare l’ufficialità dei servizi
  • Non aprire link o file su WhatsApp da fonti sconosciute

Insomma qualche piccolo accorgimento per utilizzare il proprio smartphone in maniera sicura. WhatsApp è e sarà sempre un servizio gratuito, attenzione alle truffe e leggende metropolitane sempre di moda per quanto riguarda WhatsApp.

Fonte

Partecipa alla discussione