Mentre tutto noi social-addicted fremiamo all’idea di vedere online il servizio di Twitter #music, il social network di microblogging non rimane con le mani in mano, soprattutto quando si tratta di Italia. Infatti, da poche ore nella sezione delle tendenze, sono state aggiunte delle nuove tendenze territoriali che abbracciano le più importanti città d’Italia.

Come già avviene nel Regno Unito coi sotto trend di Londra, Cardiff, Bristol, Manchester & co., anche l’Italia adesso può godere di questo potenziamento. Le città designate sono ovviamente le più grandi come popolazione (twittante). In rigoroso ordine alfabetico, troviamo Bologna, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma e Torino.

Adesso sarà dunque più facile capire da dove provengono quei fastidiosissimi hashtag (come per esempio, quelli dei petulanti fandome di Beliebers, Directioner e Selenators) che sistematicamente riempioni la classifica delle tendenze nazionali.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: