Ancora notizie attorno al servizio Twitter #Music che da ieri ha visto spuntare addirittura un portale web ad esso dedicato ma inaccessibile. effettuato il log-in il sito rimanda alla stessa homepage. Su questa pagina inoltre, da poche ore campeggia la scritta  “Coming soon”. Pare ci sarà ancora qualche giorno d’attesa, dunque.

Gli hackeroni dei vari siti d’informazione però di certo non resteranno con le mani in mano ad aspettare apertura ufficiale del portale. Infatti, a poche ore dalla messa in Rete di music.twitter.com, molti hanno cercato di penetrare nel dominio e di arraffare qualche anteprima. Il risultato delle ricerche è ricaduto su alcune componenti grafiche che comporranno Twitter #Music e su alcune stringhe di codici.

Entrambe le prove raccolte, però, fanno intendere che Twitter #Music non sarà un servizio che distribuirà musica per conto proprio ma che raccoglierà i feed dei più importanti social a tema musicale. Spotify, Rdio, Vevo, Youtube, iTunes, Soundscloud sono i nomi che compaiono nell’html del portale bloccato:

  • .iconmusic-spotify-connect-btn
  • .iconmusic-player-source-rdio
  • .iconmusic-player-source-itunes
  • .iconmusic-player-source-soundcloud
  • .iconmusic-player-source-vevo
  • .youtube-vid player

Inoltre, sono state trovate immagini del player musicale e dell’UI che comporranno music.twitter.com. Ultimo ritrovamento, ma non meno importante, denota come oltre al player musicale, potrebbero apparire anche delle twitter card che fungeranno da descrizione del brano, dell’artista e per informazioni di vario genere in merito alla canzone riprodotta.

  • .artist-bio
  • .iconmusic-compose-tweet-btn-bg
  • .iconmusic-profile-large-following-btn
  • .iconmusic-menu-charts
  • .iconmusic-menu-shows
  • .iconmusic-player-btn-buy
  • .iconmusic-verified-small
  • .search-tooltip .iconmusic-btn-search-close

Twitter #music – immagini

UI twitter #music

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: