Amazon ha iniziato alcuni lavori di rinnovamento per il proprio portale AppStore, al fine di permettere un’ espansione del proprio market in più paesi permettendo agli sviluppatori di rimanere aggiornati con le scelte di Aamzon. Da una recente nota ufficiale si legge:

Apps will be made available for distribution in the United Kingdom, Germany, France, Italy, and Spain later this summer, with plans for further global expansion in the future.

Traducendo la nota si capisce come il rilascio dell’ Amazon AppStore sia imminente per nuovi paesi e tra questi vi è anche l’Italia. Il rivale di Google Play vedrà la luce a breve, proprio come volevano alcuni rumor circolati la scorsa settimana. Adesso gli sviluppatori potranno inserire il prezzo della loro app specificamente per ogni paese e anche aggiungere versioni localizzate dell’app. Le applicazioni già presenti saranno automaticamente disponibili su tutti i nuovi “market” anche se lo sviluppatore potrà scegliere manualmente dove inserirle.

Questo si traduce anche nell’ipotesi che Amazon potrebbe iniziare a vendere il proprio Kindle Fire anche in Italia visto che fino ad ora era poco utile senza un market localizzato per il nostro paese. Amazon vuole contrastare il Nexus 7 ( Nexus Tablet ) di Google iniziando ad abbassare il prezzo del Kindle Fire a 149$ per terminare le attuali scorte, per poi lanciare il nuovo Kindle Fire con display da 7 pollici e risoluzione 1280 x 800 in autunno a 199$. Attualmente Kindle fire ha venduto 4,5 milioni di unità, ma il colosso ha venduti solo 800.000 esemplari nei primi 3 mesi del 2012.

via 

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: