Se ne era parlato insistentemente negli ultimi giorni, di Google in lotta con Facebook ed Apple per l’acquisto di Waze, uno dei più importanti navigatori che vanta una grandissima rete di utenza sulle proprie spalle, e finalmente l’ufficialità è arrivata: Google ha acquistato Waze.

L’annuncio giunge direttamente da Google stessa sul proprio blog ufficiale, che, dopo aver superato la concorrenza degli altri due colossi, Facebook ed Apple, potrà finalmente utilizzare a proprio piacimento tutte le features che Waze già offre, e implementarle all’interno dei propri servizi rendendoli sempre più completi: primo su tutti Google Maps.

Waze infatti si differenzia dal resto delle applicazioni-navigatore disponibili al giorno d’oggi, poiché, a differenza di esse, non fornisce dati analizzando le informazioni satellitari, carenti di precisione, ma si limita nel mettere a disposizione dell’utenza tutti i dati che automaticamente vengono estrapolati dall’applicazione stessa (in tempo reale), utilizzata in determinati momenti dagli utenti di Waze; una rete vastissima che può vantare oltre 47 milioni di utenti registrati, di cui 1 su 3 usa l’applicazione quotidianamente.

Le cifre, come consueto in queste occasioni, non sono state ufficializzate ma si parla di circa 1,3 miliardi di dollari (spiccioli…).

Attendiamoci dunque novità per quanto riguarda Maps in tutte le sue versioni, soprattutto mobile.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: