Un vecchio satellite di ricerca tedesco si è schiantato sulla terra ieri sera, da qualche parte nel sud-est asiatico. Alcune parti del satallite dovrebbero essere rimaste integre dopo il rientro nell’atmosfera, quindi sono precipitate al suolo ad una velocità approssimativa di 450 Km/h, hanno detto gli scienziati, impegnati nei calcoli delle possibili traiettorie di caduta.

La maggior parte del satellite ROSAT avrebbe dovuto bruciare col contatto con l’atmosfera, ma ben 30 frammenti, per un peso complessivo di 1,87  tonnellate, l’hanno attraversata e sono precipitati in Asia, ha riferito il Centro aerospaziale tedesco.

Al momento comunque, non ci sono notizie di detriti schiantatisi sulla Terra, il che farebbe presupporre che non sono state colpite zone residenziali

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here