Se ne parlò il mese scorso con Youtube che disse di essere interessata a realizzare dei canali ad hoc per la creazione di contenuti web con visione a pagamento. Forse il sito di Google ci sta mettendo troppo tempo visto che Vimeo ha già fatto un passo avanti rendendo pubblico già da oggi la stessa ed identica funzione.

Si chiama Vimeo On Demand ed è il servizio che permetterà a tutti gli utenti PRO di Vimeo di poter uploadare il proprio video (indifferente se è un cortometraggio, film o mini clip) applicando ad esso una serie di nuovi campi fra cui quella del prezzo da pagare per visualizzare il suddetto file audiovisivo. I video a pagamento ovviamente saranno consultabili sul mini sito costruito per l’occasione: vimeo.com/ ondemand.

La notizia, lanciata ieri sera durante uno dei tanti eventi dell’SxSW 2013, ha dato il via libera alla pubblicazione di un articolato comunicato stampa disponibile già da alcune ore sul blog ufficiale di Vimeo. In breve, le peculiarità di Vimeo On Demand sono:

  • 90% degli introiti raccimolati dal video vanno all’autore del contenuto multimediale, il 10% al sito;
  • Vimeo On Demand è stato migliorato per poter funzionare perfettamente su ogni genere di dispositivi mobile, tv e computer: massima copertura;
  • Massima personalizzazione della pagina Vimeo On Demand relativa ai tuoi video (sfondo, box commenti, info video, ecc.);
  • Massima flessibilità rispetto a prezzi e tempi di concessione: sarà lo stesso creatore del video a decidere quanto gli utenti devono pagare (da 0,01$ in su), per quanto tempo gli sarà concesso visualizzare il contenuto (da 24 ore ad 1 anno) e in quali parti del mondo il video può essere disponibile (solo USA, solo Germania, tutto il mondo, ecc.);

Qui sotto, il video di presentazione di Vimeo On Demand.

Vimeo On Demand – Trailer

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: