Microsoft e Arduino hanno finalmente annunciato una grande partnership che li coinvolgerà nel programma Windows IoT che porta Windows 10 su altre schede per l’internet delle cose come il Raspberry Pi di seconda generazione e la Intel Galileo che si combattono tra di loro il mercato.

L’idea geniale alla base di questa partnership sta nell’utilizzo di un dispositivo qualunque con Windows 10, come un economico Lumia 520 o 435, in modalità Windows Virtual Shields. La nuova modalità permette ad Arduino di accedere attraverso un modulo Bluetooth a tutti i sensori di uno smartphone Lumia tra i quali GPS, accelerometro microfono e così via.

windows 10 arduino Lumia remote
Windows 10 è certificato Arduino. Per i makers di tutto il mondo.

Un Lumia che si crede una shield

In questo modo si riducono le dimensioni di un progetto Arduino ma si crea anche una possibilità immensa per sviluppatori che in questo modo potranno usare una piattaforma compatibile con Windows 10 per creare immediatamente un telecomando a distanza per il proprio dispositivo Arduino.

Oltre alle Virtual shileds, proprio per la creazione di un dispositivo che funga da telecomando di controllo da USB o utilizzando lo stesso Bluetooth, una qualsiasi applicazione potrà accedere ad Arduino utilizzando delle librerie OpenSource, Windows Remote Arduinoche il colosso di Redmond ha messo a disposizione di tutti i potenziali sviluppatori di Universal App.

La partnership con Arduino è solo uno dei tasselli che compongono la strategia di Microsoft per l’Internet delle Cose. Potete comunque trovare maggiori informazioni sul sito web ufficiale di Arduino a questo link.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: