Windows Game Mode è la nuova modalità di Windows 10 pensata per i giocatori PC. Si tratta di un setting particolare, che una volta attivato dal pannello di controllo, permetterà a qualunque gioco (o comunque alla maggior parte di essi) di generare un numero maggiore di frame, rendendo l’esperienza gaming più fluida e piacevole.

Essenzialmente, Windows assegnerà priorità maggiore al gioco, garantendo quindi maggiori risorse da parte della GPU e della CPU del PC, e attiverà altri accorgimenti e ottimizzazioni in grado di guadagnare quei 10-15 frames che, a volte, fanno la differenza tra la vita e la morte del nostro alter ego virtuale (negli sparatutto, si intende).

Ecco la Game bar in azione

Il video pubblicato da Microsoft (in inglese) spiega la nuova modalità, mostrandoci anche la nuova interfaccia attivabile in-game (la Game Bar), che include un comodo bottone per registrare la sessione di gioco, un altro per catturare gli screenshot e un pulsante Broadcast, che trasmetterà la sessione su Beam, il Twitch targato Microsoft.

Attivare la modalità Gaming su Windows 10

La modalità Gaming andrà attivata manualmente su ogni gioco, ecco come:

  • Lanciare il gioco
  • Aprire la “Game Bar” premendo “Windows + G”
  • Dal popup che si aprirà selezionare Impostazioni (Settings)
  • Spuntare il gioco

Microsoft ha spiegato che alcuni gioco attiveranno l’opzione in automatico, ma per la maggior parte dei casi dovremo seguire la procedura indicata qui sopra.

La game mode è già disponibile da qualche ora per tutti gli utenti di Windows Insider Program, ma sarà presto disponibile per tutti i possessori di Windows 10, incluso nel Creators Update di Windows 10 che dovrebbe uscire tra pochissimi giorni.

Fonte

Partecipa alla discussione