Microsoft ha appena ultimato la propria presentazione di apertura della propria conferenza che ogni anno tiene a San Francisco per le migliaia di sviluppatori per la propria piattaforma che si estende da Windows ad Azure comprendendo servizi cloud, PC, smartphone e la realtà aumentata. Alla build 2015 non è mancata un’interessante Windows 10 mobile Continuum è stata presentata oggi e ci aiuterà nella produttività on the go.

Continuum lo abbiamo già apprezzato nella sua iniziale e poco ottimizzata variante su Windows 10 per PC, ma Microsoft oggi ci svela che sarà disponibile anche sui nuovi smartphone in grado di gestire due display. Esattamente come avverrebbe su un PC il secondo schermo ha la start screen dello smartphone, un desktop semplificato come una taskbar ridotta.

Due dispositivi in uno, contemporaneamente

Windows 10 mobile Continuum

Lo smartphone che diventa un PC con Continuum

Su questo nuovo ambiente molto familiare a tutti coloro che utilizzano Windows su PC, si potranno eseguire le Universal App in modalità Full Screen come se si stesse utilizzando un qualsiasi altro PC. Office ad esempio si potrà utilizzare molto semplicemente e comodamente con la sola dotazione di un Monitor HDMI, una tastiera e un mouse Bluetooth.

Non solo, lo smartphone resterà utilizzabile separatamente e in contemporanea come se si stesse utilizzando due dispositivi distinti ma che in realtà condividono lo stesso cuore e sopratutto la stessa clipboard per le operazioni di taglia, copia e incolla, cosa davvero comoda.

Windows 10 mobile Continuum

In questo modo Microsoft incrementa esponenzialmente le possibilità di un Windows Phone migliorando le sue capacità produttive e magari aprendo la strada a dispositivi convertibili che fino ad ora non immaginavamo e che invece vedremo sicuramente nell’immediato futuro sul palco delle prossime presentazioni dei partner Microsoft.

Video

Disponibilità

Continuum per Windows 10 mobile sarà disponibile sui nuovi Lumia e sui nuovi smartphone ad alte prestazioni e con un’uscita video che vedranno la luce entro la fine dell’estate.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: