Microsoft ha lanciato un nuovo servizio che sarà ufficialmente disponibile per tutti con il rilascio di Windows 10 per smartphone, tablet e PC durante il corso di quest’anno. Il servizio mira a far diventare davvero obsolete le password per come noi le conosciamo attualmente, Windows Hello è il suo nome.

Si tratta di una sorta di aggregatore di parametri biometrici che supporterà la scansione dell’iride, il riconoscimento facciale super preciso grazie alla Intel RealSense 3D camera che permette di elaborare immagini estremamente precise ed è difficilissimo da aggirare oltre ovviamente al riconoscimento biometrico più comune, quello che riguarda le nostre impronte digitali.

Windows Hello

Lo scenario ideale per questo servizio sarebbe ovviamente con il riconoscimento dell’iride che vi permetterà di sbloccare il vostro terminale semplicemente guardandolo o con un’impronta digitale che permette la vostra identificazione con un singolo tocco. Tutto questo non solo per lo sblocco del terminale ma per crittografare le vostre password e non avere più il bisogno di ricordarle, potendole in questo modo renderle ancora più complesse.

Con Windows 10 le password saranno obsolete

Il servizio sarà a prova di privacy, nessuna vostra foto sarà salvata sul terminale o sui server di Microsoft, il servizio insomma è ideale per organizzazioni sanitarie, governi, apparati militari e organizzazioni finanziarie. Insieme a Windows Hello Microsoft ha anche lanciato Passport, che è pronto a sostituire le password con l’uso di dispositivi personali come smartphones o indossabili.

Windows Hello Enterprise

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni riguardo a questo interessantissimo servizio che finalmente diventerà parte integrante del sistema operativo e non più ciascun OEM cercherà di integrare il proprio software per la gestione dei dati biometrici.

Windows Hello – Video

Via
Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: