Sembra proprio che gli smartwatch (gli orologi intelligenti) saranno il prossimo grande passo nella tecnologia, e tutte le aziende informatiche più importanti ci si stanno buttando a capofitto. Microsoft, ovviamente, non vuole essere esclusa dalla competizione, che vede un mercato ancora praticamente inesplorato, potenzialmente molto redditizio e utile ad espandere la diffusione del proprio sistema operativo mobile.

Citando i dirigenti della supply chain di Microsoft, il Wall Street Journal riporta che il colosso di Redmond starebbe effettivamente lavorando su progetti per un orologio touchscreen. Microsoft, all’inizio dell’anno, avrebbe chiesto ai fornitori in Asia di spedire i componenti per un dispositivo di questo tipo. Eppure, non è ancora chiaro se Microsoft abbia intenzioni serie di portare un proprio smartwatch sul mercato.

Smartwatch Windows Phone – Pro

Design

Sicuramente uno dei punti di forza di un eventuale smartwatch basato sull’os di Microsoft sarà il design. Ci aspettiamo uno stile squadrato alla Surface, elegante e moderno. Si tratta di una caratteristica fondamentale in uno smartwatch, che sarà sempre in vista sul nostro polso.

Il design di Windows Phone e Windows 8 sembra fatto su misura per un orologio intelligente, con grossi pulsanti quadrati colorati, live widgets e così via.

Applicazioni e voice control

Una delle caratteristiche più apprezzate di Windows Phone è il modo in cui il sistema operativo permette di interagire e di controllare applicazioni di terze parti tramite la voce . Per esempio, potete chiedere alla calcolatrice di fare un rapido calcolo, o cambiare le impostazioni del telefono tramite comandi vocali.

Questi tipi di comandi si tradurrebbero splendidamente su un orologio intelligente, nel momento in cui abbiamo l’altra mano occupato e siamo impossibilitati ad usare i comandi touch. Né iOS né Android supportano questo livello di comandi vocali per applicazioni di terze parti.

Niente frammentazione

Rispetto ad Android, Microsoft mantiene uno stretto controllo del software che va sui telefoni Windows. Ciò significa che l’azienda potrebbe garantire un’esperienza simile anche sul proprio smartwatch; se il vostro dispositivo è stato fatto da Nokia, HTC o Samsung, poco importa.

Portafoglio digitale

Anche se l’adozione è molto lenta, il portafoglio virtuale di Microsoft per Windows Phone fornisce un buon modo per pagare semplicemente toccando con il dispositivo un apposito dispositivo ricevente, e per memorizzare le proprie carte. Questo tipo di funzionalità potrebbe davvero decollare su uno smartwatch, che in questo modo sostituirebbe non solo il telefono, ma anche il portafogli.

smartwatch windows phone
Altro concept per uno smartwatch con Windows Phone

Smartwatch Windows Phone – Contro

Nessun assistente virtuale

Microsoft è ancora parecchio dietro sul fronte degli assistenti virtuali, dove domina Google con il suo Google Now, e Apple con Siri. E’ possibile cercare con la voce su Windows Phone, e si può dettare una nota o un messaggio di testo, ma non è possibile impostare allarmi, pianificare appuntamenti o creare una intera e-mail con il solo utilizzo della voce, come invece può fare Siri.

Windows Phone è indietro anche rispetto a Google Now, che può informarci del traffico sul percorso da fare, del meteo e così via.

L’hardware

Uno dei punti di forza degli smartwatch potrebbe essere lo schermo curvo, schermo su cui pare che stia lavorando sia Apple che Samsung. Microsoft sarebbe disposta a investire su una tecnologia simile? Non ne siamo sicuri.

Le app per Windows Phone

Windows Phone ha un mercato ancora molto limitato, e rappresenta circa il tre per cento degli smartphone venduti. Come risultato, gli sviluppatori sono stati più lenti nel supportare la piattaforma con le proprie app, e al momento il market di Windows Phone è decisamente meno fornito rispetto a quello di Android e iOS.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: