Mentre Sony e Microsoft stanno iniziando a mostrare segni che la loro prossima generazione di console sarà rivelata a breve, continuiamo la lunga serie di rumor provenienti dalla rete. L’ultima voce credibile proviene da una ben informata fonte. Si hanno nuove informazioni riguardo la prossima Xbox 720.

Secondo il rapporto di Kotaku, la prossima Xbox integrerà una nuova versione di Kinect non come un optional o come un accessorio, ma come una periferica richiesta e inclusa in ogni sistema che “deve essere collegata e calibrata affinché la  console funzioni.” Questo sembrerebbe sollevare alcune evidenti problemi di privacy, e ci colpisce come si possa pensare di sprecare potenza inutilmente per i giochi che non utilizzano il rilevamento della fotocamera tramite Kinect.

big-xbox-720-mockup-TZ

D’altra parte però, l’inclusione di un nuovo Kinect con ogni sistema può permettere ai progettisti e sviluppatori di creare comandi tramite il movimento o la voce per i loro giochi, senza preoccuparsi di avere un mercato frammentato. Il nuovo Kinect migliora le sue caratteristiche tecniche rispetto al modello attuale, come è stato ampiamente detto in precedenza.

La profondità della fotocamera 3D avrà solo un rilevamento alla risoluzione di 512 × 424, secondo i nuovi rumor. Questo è un miglioramento piuttosto modesto rispetto all’attuale 320 × 240 e ben al di sotto del “centesimo di millimetro” promesso da dispositivi di rilevazione del movimento come il Leap.

Xbox 720
Quando arriverà questa nuova Xbox? Speriamo il più presto possibile!

Eppure, SuperDaE sostiene che il nuovo Kinect sarà in grado di rilevare se i pollici siano aperti o chiusi, e avrà un angolo di visione più ampio per facilitarne la calibrazione. Il nuovo Kinect avrà anche una migliore fotocamera alla risoluzione di  1920 × 1080 pixel in 2D e la possibilità di monitorare fino a sei giocatori in una sola volta, con un po’ più punti di rilevazioni scheletrica su ogni giocatore.

Kotaku suggerisce inoltre che la Xbox 720 sarà la prima console a richiedere l’installazione obbligatoria del software su un hard disk da 500 GB, una voce che si adatta con i rumor che parlavano di una spinta lotta all’usato da parte di Sony e Microsoft . I giochi saranno suddivisi in sezioni distinte in modo che l’installazione possa avvenire in tempi più brevi.

Il prossimo sistema di Microsoft per Xbox 720 avrà anche aumentato le capacità multitasking, a detta della fonte. Piuttosto che limitarsi ad avere in esecuzione il sistema operativo potrà gestire cose come chat e tracciamento dei movimenti, gli esecuzione di applicazioni come Twitter, mentre un gioco è in esecuzione o addirittura sospendere un gioco per utilizzare un’altra applicazione senza perdere i progressi.

Battlefield 4
Xbox 720 e Playstation 4 in arrivo!

All’infuori delle novità non c’è nessuna parola sulla retro-compatibilità con il software e i giochi di Xbox 360 nel rapporto, e il controller Xbox 360 non funzionerà con la nuova Xbox 720, a causa di una “nuova tecnologia wireless” utilizzato dai controllor evoluti che verranno introdotti.

Per quanto riguarda la potenza hardware pura, si confermano in gran parte le voci precedenti circa la potenza del sistema, Xbox 720 avrà quindi una CPU a otto core a 1.6 GHz a fianco di una GPU che supporta le DirectX 11.x e 8 GB di memoria DDR3 suddivisi equamente tra sistema operativo e giochi.

XBox-720-Outsourcing-Xbox720

Questa configurazione dovrebbe essere tecnicamente in grado di eseguire i giochi a 1080p e in 3D stereoscopico, ma potrebbe non essere in grado di gestire tale risoluzione e frame buffer per i giochi più complessi di oggi, per non parlare della naturale evoluzione che vedremo nei prossimi anni.

Naturalmente, nulla è confermato da Microsoft. Sony ha previsto di dare ufficialmente il via alla gara il 20 febbraio, potremmo non dover aspettare troppo a lungo per la risposta di Microsoft.

Via | arstechnica

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: