Xiaomi ha ufficialmente alzato il sipario su RedMi Note 4G, la variante LTE del suo phablet low-cost lanciato sul mercato ad inizio 2014. Nonostante le differenze nella scocca e nel design del dispositivo siano nulle, sotto la scocca sono diverse le differenze fra il RedMi Note e la sua variante LTE.

Il cuore del dispositivo è ora uno Snapdragon 400 Cortex-A7 quad-core da 1,6 GHz accompagnato dalla GPU Adreno 305, anzichè del MediaTel MT6592 octa-core. La RAM passa a 2GB mentre è invariata la memoria interna di 8 GB, espandibile via microSD fino a ben 64 GB.

Schermo sempre di 5.5 pollici IPS HD con una risoluzione di 1280 x 720 pixel. Confermata anche la fotocamera posteriore da 13 megapixel e quella anteriore da 5 megapixel. La batteria scende, di poco, fino ai 3100 mAH, contro i 3200 mAH del RedMi Note standard, come sparisce anche il supporto alle due sim nella versione LTE.

Xiaomi Redmi Note 4G è disponibile al prezzo di 999 yuan, al cambio attuale circa 160$, ovvero poco meno di 120€. Arriverà anche in Italia? Difficile a dirsi ufficialmente e allo stesso prezzo.

VIA | Phonearena.com

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: