Anno nuovo, device nuovi; e c’è ancora spazio per i “compatti”, nonostante la generale tendenza che vede gli schermi degli smartphone aumentare ancora le proprie dimensioni oppure – vedasi LG G6 – allungarsi. Il produttore cinese ZTE ha presentato al Mobile World Congress due nuovi device low/mid-range con diagonale da 5 pollici, che risultano per noi particolarmente interessanti alla luce del fatto che almeno uno di essi verrà introdotto nel mercato italiano.

Cominciamo con ZTE Blade V8 Mini: presentato dal produttore come “lo smartphone perfetto per gli amanti della fotografia”, questo dispositivo monta sul lato posteriore una doppia fotocamera consistente in un sensore principale da 13MP ed uno secondario da 2MP per il “depth sensing”, deputato alla realizzazione di immagini con effetto bokeh tramite la simulazione di aperture comprese tra f/1.0 e f/8.0 e l’elaborazione dello scatto in fase di post-produzione. La fotocamera frontale, invece, è da 5MP con fixed-focus.

Dotato di un display HD da 1280 x 720 pixel, monta un SoC Qualcomm Snapdragon 435 (octa-core da 1.4GHz con core Cortex-A53 e GPU Adreno 505), 2GB di memoria RAM e una memoria interna pari a 16GB. La batteria ha una capacità da 2800 mAh ed è in grado di offrire una autonomia non indifferente per un device di queste dimensioni. Completa il pacchetto un sensore biometrico fingerprint posto sul retro del device. ZTE Blade V8 Mini si avvale di Android 7.0 Nougat di default, con interfaccia utente ZTE. Sarà disponibile in vari mercati – compreso quello europeo – ad un prezzo che non è stato ancora rivelato dal produttore.

zte blade v8 mini

ZTE Blade V8 Lite arriverà sicuramente in Italia, oltre che in Germania e Spagna. Si tratta di un budget-phone da 5 pollici con display HD (1280 x 720 pixel) e specifiche riviste al ribasso rispetto al Blade V8 Mini. Il SoC impiegato è un MediaTeK MT6750 – soluzione affiancabile per performance allo Snapdragon 435 -, assistito da 2GB di RAM e memoria interna pari a 16GB, espandibili tramite slot microSD come nel caso del Blade V8 Mini.

La differenza principale sta nella mancanza di un doppio setup fotografico: il sensore posteriore singolo è da 8MP con autofocus, mentre sul frontale permane un sensore da 5MP. La batteria è da 2500 mAh. Anche in questo caso, l’OS installato di default è Android 7.0 Nougat. Ci si aspetta naturalmente un prezzo estremamente contenuto per questo device, che in Italia avrà a che fare con una concorrenza spietata.

La nostra anteprima video

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: