Reduce da una evento del 2012 non particolarmente brillante, di certo non ci aspettavamo  che ZTE a questo Mobile Word Congress 2013 avrebbe stupito, ma ci siamo dovuti ricrederei, in particolar modo lo ZTE Grand S LTE che ha saputo canalizzare molte attenzioni su di se.

Stiamo parlando di un dispositivo con un hardware di prim’ordine, nonostante il brand ZTE sia ancora erroneamente associato di una casa produttrice che fino a qualche anno fa commercializzava solo dispositivi di fascia bassa. Ora ha deciso di entrare aggressivamente nella fascia alta del mercato.

ZTE GRAND S LTE – Specifiche tecniche

Le specifiche tecniche prevedono:

  • processore Snapdragon quad-core da 1.7 GHz,
  • scheda grafico Adreno 320,
  • 2 GB di memoria RAM,
  • display da 5 pollici FULL HD, quindi 1920×1080 pixel,
  • 16 GB di memoria interna,
  • fotocamera posteriore da 13 megapixel,
  • WiFi DualBand, LTE, Bluetooth, MHL, NFC(opzionale), GPS e A-GPS,
  • spessore di soli 6.9 millimetri.

Le prime impressioni sono di avere per le mani un dispositivo davvero molto competitivo. La fluidità è davvero molto buona nonostante la home sia stata completamente ridisegnata dal produttore abbia un effetto 3D, che non ci entusiasmato molto, per l’atteggiamento troppo giocoso . La tastiera non ci ha convinto molto, non per reattività ma per comodità. La fotocamera ci è sembrata davvero molto performante, rapida nello scatto e nella messa a fuoco, ma non ci h convinto l’interfaccia pensata da ZTE. Ottimo il feeling and touch. I materiali ci sono piaciuti e davvero così come le finiture che ci sono sembrate davvero valide.

ZTE Grand S LTE

Purtroppo non siamo in grado di comunicarvi il prezzo e la disponibilità in Italia poichè il produttore stesso non ha al momento piani per la commercializzazione nel nostro paese. Un vero peccato poichè ad un prezzo di circa 499€ avrebbe saputo conquistare parecchi acquirenti.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: