Mark Zuckerberg ha nascosto gli amici e seguaci su Google+, che si vergogni della popolarità conquistata sul social network dell’azienda rivale? Dopo Larry Page e Sergey Brin, anche il fondatore di Facebook ha deciso di nascondere la lista dei seguaci, stravolgendo la classifica delle celebrità su Google+.

I tre sono quindi usciti dalla top-100 ufficiale compilata da un team di programmatori di Amsterdam del sito Google+ Statistics.

Zuckerberg, co-fondatore e amministratore delegato di Facebook, aveva il primo posto sulla lista popolarità, con più di 45.000 seguaci. Page, CEO e co-fondatore di Google, era al secondo posto, mentre Brin, l’altro co-fondatore di Google, era al quarto. Tra Page e Brin c’era Vic Gundotra, Senior VP di Google a capo di Google +, anche lui scomparso dalla classifica dopo aver nascosto i suoi amici e seguaci.

Con le prime quattro posizioni liberate, quelli al di sotto sono saliti sul podio. Il blogger Robert Scoble ha così ottenuto il primo posto con 43.131 seguaci, seguito dallo scrittore Leo Laporte con più di 42.000 seguaci. In terza posizione l’imprenditore e investitore Kevin Rose con 38.287 seguaci, fuori dal podio l’attrice Felicia Day con più di 31.000 che raggiunge la quarta posizione.

Anche TechZilla è su Google+, potete raggiungerci cliccando qui. Se invece non foste ancora iscritti a Google+ potete richiedere l’invito lasciando un commento a questo articolo.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here