A Roma Asus ha presentato la line-up di smartphone per questa fine 2017.  Sono 4, per l’esattezza, gli smartphone che hanno visto la luce: Zenfone 4, Zenfone 4 Pro, Zenfone Selfie, Zenfone Selfie Pro e Zenfone Max.

Zenfone 4

Non chiamatelo piccolino. Lo Zenfone 4 è dotato di un display da 5,5 pollici con risoluzione FullHD Super IPS+. La luminosità è di 600 cd/m2 ed è protetto da un vetro Gorilla Glass 2,5D, curvo leggermente ai lati.

La scocca spessa 7,7 millimetri nasconde uno Snapdragon 630, un octa-core con clock fino a 2,2 GHz, realizzato a 14 nanometri. E’ supportato da 4GB di memoria RAM e dalla GPU Adreno 508, sufficiente ad elaborare senza tante incertezze anche titoli 3D pesanti. Non mancano il modem 4G LTE Cat 12, due altoparlanti con certificazione Hi-Res Audio per la riproduzione a 24 bit/192 KHz e una batteria da 3.300 mAh.

Gli sforzi dell’azienda sono stati profusi, quest’anno, per realizzare un comparto fotografico altamente competitivo. Zenfone 4 è dotato di una doppia fotocamera posteriore, soluzione simile a quella intrapresa da LG con il suo G6. Un sensore ha apertura f/1.8 ed è stabilizzato otticamente, mentre l’altro è grandangolare, capace di inquadrare un campo visivo di 120°.  Le fotocamere sono in grado di registrare video in 4K UHD, stabilizzati elettronicamente.

Sarà disponibile sul mercato nella sola variante di colore Midnight Black ad un prezzo di 499 euro.

Sistema OperativoAndroid
Versione Sistema OperativoAndroid 7 Nougat + ZenUI
Dimensioni155.4mm x 75.2mm x 7.7mm
Peso165 grammi
CPUQualcomm Snapdragon 630
GPUAdreno 508
RAM (GB)4 GB
Memoria interna (GB)64 GB
Pollici Display5.5
Risoluzione Display1080 x 1920 pixel
Tipologia DisplayIPS
Megapixel Fotocamera16
Capacita batteria (mAh)3300

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Asus ZenFone 4.

Zenfone 4 Pro

Anche sul top di gamma dell’azienda è stata mantenuta la doppia fotocamera posteriore, ma qui la soluzione adottata è leggermente differente. Quella principale, infatti, è un’ottica stabilizzata OIS ed ha un’apertura f/1.7. La secondaria, invece, è una 16Mpx con ottica tele che garantisce uno zoom ottico 2x, scelta simile a quella intrapresa da Apple e da Samsung. Le due camere sono in grado di compiere uno zoom senza distorsioni e di calcolare in maniera precisa la profondità di campo. Da segnalare anche la fotocamera anteriore, con apertura f/1.9 e dotata di autofocus.

Il prodotto è premium, quindi non è stato curato solo il reparto fotografico. Asus ha dotato il suo vero top di gamma di una scocca unibody in metallo, sotto la quale batte lo Snapdragon 835, supportato da 6GB di RAM e dalla GPU Adreno 540. Il display, unità da 5,5 pollici FULLHD, è della famiglia degli AMOLED. Chiude la disamina hardware la batteria da 3.600 mAh, capace di ricaricasi da 0 al 50% in 32 minuti.

Lo Zenfone 4 Pro  sarà disponibile nella colorazione Pure Black a 899€.

Sistema OperativoAndroid
Versione Sistema OperativoAndroid 7 Nougat + ZenUI
Dimensioni156.9mm x 75.6mm x 7.6mm
Peso175 grammi
CPUQualcomm Snapdragon 835
GPUAdreno 540
RAM (GB)6 GB
Memoria interna (GB)128 GB
Pollici Display5.5
Risoluzione Display1080 x 1920 pixel
Tipologia DisplayAMOLED Touchscreen Capacitivo Multitouch colori 16 milioni Gorilla Glass
Megapixel Fotocamera12
Capacita batteria (mAh)3600

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Asus ZenFone 4 Pro.


Partecipa alla discussione