Era il passato 2018, anno in cui Bose presenta su Indiegogo le cuffie con cancellazione del rumore Sleepbuds, particolarmente adatte per assecondare il sonno durante la notte con un design ergonomico e tecnologie proprietarie.

Dopo mesi e mesi di problemi legati alla batteria, dove il colosso ha supportato i suoi clienti in ogni modo possibile con sostituzioni multiple delle Sleepbuds, il momento critico è arrivato. Bose ritira le cuffie Sleepbuds dal mercato. Ecco alcune dichiarazioni del General Manager di Bose, John Roselli:

Alcuni utenti hanno riscontrato che la batteria non si caricava completamente, che gli Sleepbuds si spegnevano inaspettatamente o entrambi i problemi. Ci avete segnalato questi problemi e noi vi abbiamo ascoltato. Abbiamo letto i vostri post. Abbiamo documentato le vostre chiamate. Abbiamo eliminato i prodotti che ci avete restituito e li abbiamo sostituiti con nuovi dispositivi, in alcuni casi più di una volta. […]

Per questo motivo, abbiamo deciso di ritirare dal mercato gli Sleepbuds. Proseguiremo con la ricerca, poiché siamo determinati a trasformare la nostra visione in realtà. Ma per il momento ci concentriamo su qualcosa di più importante: agire nel modo migliore per offrirvi una risoluzione soddisfacente. […]

Come sempre, risponderemo in prima persona dei nostri prodotti e onoreremo la garanzia degli Sleepbuds. Inoltre, stiamo offrendo agli utenti degli Sleepbuds™ la possibilità di restituire il prodotto e ottenere un rimborso completo fino al 31 dicembre 2019. […]

Siamo spiacenti di avervi deluso e di non aver comunicato con maggiore chiarezza ciò che stava accadendo. Avevamo buone intenzioni, ma le intenzioni non bastano se non si riesce a fare la differenzaSiamo pronti ad ascoltare le vostre opinioni. E saremo disponibili ad assistervi per tutto il tempo necessario.

Bose sleepbuds

Vero, ritirare un prodotto dal mercato non è mai una cosa bella per i consumatori ma Bose si è comportata benissimo con i cuoi clienti e continuerà a farlo. Cose del genere possono succedere ma bisogna reagire bene e Bose l’ha fatto.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome