Qualche anno fa, qualcuno ipotizzava uno spostamento radicale dell’intera società su Facebook e dopo l’annuncio di oggi, questo concetto non è più così estremo.

Facebook ha ufficialmente annunciato di star lavorando a Libra, la sua criptovaluta in fase di sviluppo ma già ben delineata e con un piano di rilascio entro il 2020. Sarà una struttura diversa rispetto al Bitcoin, sempre basata su blockchain, Libra non diventerà il nuovo strumento di speculazione economica come successo a Bitcoin qualche tempo fa. Facebook sta sviluppando Libra ma non ne sarà l’unico proprietario, è stata organizzata una Libra Association con ben 29 partner ma si punta ad arrivare a cento. Già i primi 29 però sono nomi molto grandi: Visa, Mastercard, Iliad, Uber, PayPal, Coinbase, eBay, Spotify, Vodafone e tanti altri. Insomma, brand che quando si muovono sbagliano poco.

Facebook Libra

Il wallet digitale si chiamerà Calibra e sarà di sola proprietà di Facebook. Verrà integrato in Messanger e WhatsApp (in futuro magari anche in Instagram) ma ci sarà anche una vera e propria applicazione dedicata per Android e iOs per tutti quelli che non solo legati ai servizi di Facebook.

Facebook sta provando a rendere la sua criptovaluta un qualcosa di reale e concreto, cosa che a Bitcoin non è mai riuscita nemmeno nel periodo della sa massima considerazione. Libra però non vuole scombussolare l’equilibrio economico del mondo, Facebook Libra è stata pensata per agevolare tutti quelli che non hanno accesso ad un sistema bancario, sono circa il 31% della popolazione mondiale, una bella fetta di mercato che Facebook potrebbe prendere e distribuire a tutti i partner della Libra Association.

Facebook Libra

La potenza di Facebook non la si scopre oggi, se davvero Facebook con Libra riuscisse a conquistare quella porzione di mercato con una proposta economica, semplice e smart, è possibile pensare che il futuro della gestione economica potrebbe diventare di colpo, decisamente diverso da come viene inteso oggi. Le banche si adatteranno sicuramente ad un sistema del genere, Facebook potrebbe realmente aver fatto, in silenzio, una criptovaluta in grado di diventare di massa.

Il sipario si è appena aperto, Facebook Libra è ancora in via di sviluppo ma i partner sono importanti, le ambizioni pure e la data di rilascio è fissata al 2020. Non siamo troppo lontani.

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome