La location è Photokina 2016, la fiera sull’imaging che si svolge ogni due anni a Colonia. Molte azienda hanno svelato interessanti prodotti, ma GoPro ha catturato l’attenzione della stampa, grazie alla presentazione di tre dispositivi.

GoPro Hero5 Black- Si controlla con la voce

Rivisitazione che tocca innanzitutto le linee estetiche. Nuova versione per l’action cam più famosa del mondo e nuove forme, decisamente più morbide rispetto alla precedente soluzione. Il display ha una diagonale da 2″ Touchscreen. Può scattare foto a 12 Mpx, anche in formato RAW. I video possono essere registrati o in 4k, fino a 30 fotogrammi al secondo, oppure in Full HD, fino a 120 fotogrammi al secondo. E’ dotata di stabilizzatore elettronico delle immagini, è impermeabile fino a 10 metri di profondità senza alcuna custodia, ha il GPS ed è comandabile anche tramite la voce. Supporta infatti 7 lingue (è compresa anche l’italiano) e riesce a comprendere i comandi vocali grazie ai 3 microfoni di cui dispone.

Hero5 Session- Tascabile e performante

Decisamente più piccola della Hero5 Black ma comunque molto performante. E’ possibile connetterla allo smartphone, come la Hero5 Black, in modo da impostare i vari parametri. La funzione, in questo caso, è molto interessante dato che non vi è uno schermo integrato. Condivide con la sorella maggiore l’impermeabilità, i nuovi menù, le riprese in 4k ed i comandi vocali. Manca però del GPS, non può scattare in RAW e non può filmare in WDR. La risoluzione dell’ottica è pari a 10 Mpx.

Hero5 black ed Hero5 Session saranno disponibili ad un prezzo, rispettivamente, di 429,99 euro e di 329,99 euro.

GoPro Karma- Il drone ripiegabile

Si tratta del primo drone dell’azienda. Dall’aspetto snello e compatto, è possibile ripiegarlo, in modo da essere facilmente trasportato e riposto grazie ad una specifica custodia, la quale può essere anche indossata come uno zaino. Pesa 1,006 grammi ed ha una velocità massima di circa 54 km/h. E’ possibile controllarlo fino ad una distanza massima di 1 Km e può volare fino ad un’altitudine massima di 4.500 metri. La batteria è da 5,100 mAh e garantisce un’autonomia di circa 20 minuti (si ricarica in circa 1,5 ore).

Il controller è dotato di display da 5″ a risoluzione HD e comunica con il quadricottero grazie alla frequenza da 2,4 GHz. Interessante il lavoro di GoPro per realizzare il controller in modo da garantire all’utente un utilizzo immediato e semplificato. Inoltre, la batteria del telecomando garantisce un’autonomia di circa 4 ore.

Ritornando al drone, questo è dotato dello Stabilizzatore Karma a 3 assi, compatibile con Hero5 Black, Hero5 Session, Hero Black e Silver. Si tratta di un sistema di stabilizzazione che può essere anche staccato dal quadricottero ed essere usato per registrare video a piedi. Si aggancia, infatti, al Karma Grip, fornito in dotazione, un’impugnatura che ha una autonomia di 1,75 ore.

Karma sarà disponibile dal 23 Ottobre, a partire da 869,99 euro (i prezzi variano in base al tipo di GoPro con la quale verrà abbinato).

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: