Ci siamo. Dopo tante speculazioni e voci di corridoio è finalmente arrivato il giorno della presentazione. Oggi viene mostrato al mondo intero l’ultima evoluzione del mouse più utilizzato dai giocatori professionisti in tutto il globo. Il Razer DeathAdder V2 va a inserirsi in una folta schiera di mouse presenti a listino Razer ma, nessuno di essi, è da sempre considerato il mouse perfetto per tutti gli stili di gioco.

Volete sapere il perchè? Restate con noi, questa è la recensione completa del Razer DeathAdder V2.

Razer DeathAdder V2 - Mouse da Gaming con Cablato Dalla Migliore Ergonomia Della Categoria, Optical Mouse Switch, Sensore Ottico Focus+ 20K/650 IPS con Cavo Speedflex, 12,7 x 7,3 x 4,3 cm
Foto Razer DeathAdder V2 - Mouse da Gaming con Cablato Dalla Migliore Ergonomia Della Categoria, Optical Mouse Switch, Sensore Ottico Focus+ 20K/650 IPS con Cavo Speedflex, 12,7 x 7,3 x 4,3 cm

Specifiche Tecniche Razer DeathAdder V2

Come sempre Razer ci fa già gustare il prodotto solamente guardando la confezione di vendita. Anche in questo caso il packaging è perfetto, troviamo tutte le caratteristiche principali ben in evidenza su di esso. Ecco qui le più importanti:

  • Sensore ottico Razer Focus+ da 20.000 DPI reali
  • 8 pulsanti programmabili
  • 2 sezioni con illuminazione RGB Razer Chroma
  • Switch ottici Razer per i due tasti principali
  • Profili memorizzabili su memoria interna al mouse
  • Cavo Razer Speed Flex
  • Peso 82 grammi

Poche distrazioni per un mouse che si prefigge un unico compito, soddisfare al massimo le aspettative di chi lo deve utilizzare. Lo si denota dalla classica illuminazione Chroma, ridotta ai minimi termini per evitare di catturare involontariamente l’occhio di chi lo usa durante le sessioni di gioco.

E’ presente la superlativa funzione Razer Focus+, vista pochi giorni fa su di un’altro mouse appena uscito, che garantisce una precisione di risoluzione del 99,6% per offrire le migliori prestazioni della categoria, su qualsiasi superfice di utilizzo, con qualsiasi risoluzione di gioco.

Ma vediamo meglio il suo funzionamento nella sezione sottostante.

Funzionamento e Comfort Razer DeathAdder V2

Rispetto a molti mouse Razer che abbiamo visto, il design di Razer DeathAdder V2 risulta molto sobrio e quasi anonimo se vogliamo essere onesti. Con l’illuminazione Chroma disattivata ad una prima veloce occhiata il mouse potrebbe essere definito: “un normale mouse di colore nero uguale a quello dello scorso anno”. Niente di più sbagliato, se non nel design che è praticamente lo stesso da quasi quindici anni.

La prima impressione di utilizzo, come in tutti i mouse della linea Deathadder, è una perfetta ergonomia con la bombatura del mouse e del palmo della nostra mano creata ad arte per offrire un feeling perfetto. Nonostante sia progettato per mani di grandi o medie dimensioni si riesce ad avere un buona sensazione anche con una mano piccola grazie alle sezioni gommate laterali che garantiscono una presa eccellente.

Ergonomia inconfondibile per questo DeathAdder V2

Passando ad una descrizione più classica, in totale sono presenti 8 tasti personalizzabili attraverso l’ormai consolidato Razer Synapse 3 e il cavo di collegamento USB è realizzato con la tecnologia Razer Speed Flex che riduce al minimo i fastidi durante l’utilizzo grazie alla sua leggerezza e alla semplicità di movimento.

Sottoscocca invece troviamo due ampie sezioni gommate per facilitare lo scorrimento del mouse su ogni superficie, meglio se un tappetino professionale, e un pulsante con un piccolo led multicolore, che permettono di variare dei profili di gioco, da noi impostati all’interno del software, velocemente anche lontani dal nostro PC.

Razer Deathadder V2 Software Synapse 3

Non c’è molto da aggiungere a quello che abbiamo detto spesso del software di personalizzazione di Razer: perfetto, completo e facilmente utilizzabile. Sempre presente l’interessante funzione per visualizzare virtualmente la nostra postazione di gioco per poter sincronizzare e personalizzare a proprio gusto e piacimento la tipologia di illuminazione grazie a Chroma Studio, anche se su questo modello sono presenti solo 2 zone illuminate.

Persiste, nei giochi compatibili, la possibilità di avere avvisi luminosi, o effetti animati, a seconda di quello che succede sullo schermo. Per una lista di giochi compatibili con questa tecnologia, denominata Chroma Connect, vi rimandiamo a questo link diretto sul sito Razer.

Impressioni di utilizzo e gaming Razer DeathAdder V2

Cosa si può dire di un mouse che è sul mercato da quasi 15 anni e da più di 10 milioni di pezzi venduti? Oggettivamente non molto ma ci proviamo.

Che si intenda utilizzare il Razer DeathAdder V2 per la navigazione standard del web oppure come fidata arma, o meglio estensione del proprio braccio, nelle battaglie più concitate questo mouse si comporterà in maniera ineccepibile.

Grazie ad una ergonomia eccellente, il mouse risulta perfetto per tutti gli utilizzatori con presa palm grip ma è facilmente utilizzabile anche da che preferisce la presa claw grazie ad un peso molto contenuto, infatti il mouse pesa solo 82 grammi.

Per quanto riguarda il lato gaming sarebbe possibile raccontare la mia esperienza d’uso, ma piuttosto che annoiarvi con le mie prove vi riporto una esperienza d’uso che vale più di qualsiasi test.

Gli appassionati di League of Legends avranno sicuramente riconosciuto Faker, punta di diamante dei campioni coreani degli SKT-T1, ha da sempre utilizzato il modello Deathadder ancor prima di diventare un professionista e con esso ha vinto ben tre campionati del mondo di LoL.

Miglioramenti apportati

Sono molte le innovazioni che si trovano all’interno del DeathAdder V2 come il sensore ottico Focus+, che permette di avere un valore DPI fino a ventimila per una precisione estrema anche con risoluzioni molto elevate, oppure i Razer Optical Switches che oltre ad avere un tempo di risposta di 0,2 millisecondi promettono una durata di vita di almeno 70 milioni di click.

Per riassumere tutti i miglioramenti, rispetto al modello precedente, vi lascio questa comparazione con la versione precedente del mouse.

Conclusioni Razer DeathAdder V2

Pro

  • Ergonomia ai massimi livelli
  • Sensore Focus +
  • Cavo Speed Flex

Contro

  • Poca illuminazione Chroma

Il Razer DeathAdder V2 è l’ultima versione del più longevo mouse gaming presente sul mercato. Il sensore Focus+, presente solo sui modelli di punta di Razer, offre a questo mouse una precisione estremamente apprezzata da tutti e sicuramente dai giocatori professionisti.

Il prezzo ufficiale di vendita è di 79,99 € che lo posiziona tra i migliori mouse per rapporto qualità prezzo, viste le tecnologie presenti sui prodotti top gamma del momento.

Il giudizio complessivo è estremamente positivo. Le sezioni laterali gommate offrono una presa perfetta e la sezione bombata dove riposa il palmo sembra disegnata per essere compatibile alla propria mano. La tipica illuminazione Chroma è presente ma non ingombrante, perfetta per un look sobrio ma sempre dall’animo gamer.

Il mouse preferito dai professionisti si è migliorato ulteriormente

In conclusione il mouse Razer DeathAdder V2 è consigliato a chi vuole avere un prodotto che, seppur con meno fronzoli di tanti altri prodotti Razer, ha tutte le caratteristiche da primo della classe. I DPI, impostabili fino a valori stellari, e l’ergonomia perfetta per la propria mano fanno si che questo modello è assolutamente da tenere in considerazione per tutti quelli che cercano un mouse per assomigliare ai professionisti e chissà, in futuro, diventare uno di loro.

Miglior mouse giocare
Migliore mouse per giocare • Marzo 2020
La velocità di un click può salvarvi la vita (in gioco); scopriamo assieme il miglior mouse gaming per ogni esigenza e per ogni budget.
Razer DeathAdder V2 - Mouse da Gaming con Cablato Dalla Migliore Ergonomia Della Categoria, Optical Mouse Switch, Sensore Ottico Focus+ 20K/650 IPS con Cavo Speedflex, 12,7 x 7,3 x 4,3 cm
Foto Razer DeathAdder V2 - Mouse da Gaming con Cablato Dalla Migliore Ergonomia Della Categoria, Optical Mouse Switch, Sensore Ottico Focus+ 20K/650 IPS con Cavo Speedflex, 12,7 x 7,3 x 4,3 cm

I nostri voti

Design10
Personalizzazione9
Funzioni8.5
Comodità10
Software9
Prezzo9
Voto finale9.3

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here