Galaxy S9 e S9+ sono da poco sul mercato ma nonostante gli elogi e le critiche che gli si possono fare oggi vogliamo soffermarci sul Project Treble di Google e nello specifico sul fatto che i due dispositivi abbiano già ricevuto una prima ROM non ufficiale basata su Android 8.1.

Ricordiamo che i due dispositivi sono da pochissimo in vendita in tutto il mondo e quindi questo ci fa’ capire quanto Project Treble di Google possa migliorare sensibilmente lo sviluppo, OEM e indipendente, di ROM per i dispositivi Android.

Per chi non lo sapesse, Treble è una funzione importante aggiunta con Android 8.0 Oreo che permette di separare le varie parti del sistema operativo in “blocchi” in modo di garantire un aggiornamento più rapido di determinate funzioni e servizi senza dover mettere mano ad una parte di codice più grande. Treble è obbligatorio per tutti i dispositivi commercializzati con Android 8.0 e superiore mentre è facoltativo per i dispositivi precedenti e per questo, ad esempio, Galaxy S8/S8+ non supportano Treble.

Samsung Galaxy S9

Scheda tecnica
  • Display:5.8
  • CPU:9810 SAMSUNG Exynos 9 4x 2.9 GHz M3 Mongoose + 4x 1.9 GHz Cortex-A55
  • RAM:4 GB
  • Memoria Interna:64 GB Espandibile
  • Fotocamera:12Mp
  • Sistema Operativo:Android 8.0 Grace UX Oreo
Samsung Galaxy S9 64 GB
259€ ►288€ ►

Samsung Galaxy S9+

Scheda tecnica
  • Display:6.2
  • CPU:9810 SAMSUNG Exynos 9 4x 2.8 GHz M3 Mongoose + 4x 1.7 GHz Cortex-A55
  • RAM:6 GB
  • Memoria Interna:64 GB Espandibile
  • Fotocamera:12Mp
  • Sistema Operativo:Android 8.0 Grace UX Oreo
Samsung Galaxy S9 64 GB
259€ ►288€ ►

Galaxy S9 e S9+ sono stati commercializzati con Android 8.0 quindi ancora non vi è ufficialmente l’aggiornamento per 8.1 da parte di Samsung.

L’utente XDA useriamnotkurtcobain, con l’aiuto dell’utente minz1, hanno creato infatti la prima ROM in tempo record e segnalano che le funzionalità principali del sistema ( rete, fotocamera, wi-fi e altre cose basiliari ) funzionano perfettamente.

Alcune limitazioni riguardano però funzioni specifiche come lo scanner dell’iride di Samsung che non funziona con le rom personalizzate. La ROM non è ancora disponibile al download ma dagli screenshot qui sopra è facile supporre che lo sarà presto.

Ricordiamo che bisognerà sbloccare il bootloder del nostro Galaxy s9/s9+ perdendo così la garanzia per poter installare rom personalizzate e installare una recovery come TWRP per precauzione.

Fonte

Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.