Probabilmente è questo il motivo della limitata diffusione del Google Home Hub, pare che il colosso di Mountain View voglia trasformare questo prodotto da Home Hub a Nest Hub, facendolo ufficialmente entrare nella famiglia di prodotti smart home Nest.

Secondo una fonte fidata di 9to5google, Google avrebbe realmente intenzione, tramite un software update, di trasformare il Google Home Hub con display in un centro di controllo smart home sotto il brand Nest (che fa sempre parte della famiglia di Google). Il cambio di nome potrebbe aver senso per un prodotto che in questo preciso istante, non è altro che un Google Home con un display per mostrare visivamente le informazioni.

Ipotizzando il grande update che trasformerà Google Home Hub in un Nest Hub, si potrebbe rendere questo gadget per la smart home un vero e proprio centro di controllo di tutte le componenti del mondo Nest, che fino a questo momento, si possono controllare solo via software (app su Android) e Google Assistant.

Nelle prossime settimane nei mercato dove Google Home Hub è già presente, i consumatori potrebbero assistere ad un vero e proprio stravolgimento del loro device. Nei mercati dove Google Home Hub non è stato ancora lanciato, con enorme probabilità Nest presenterà un device dal nome Nest Hub ma di nuovo, non avrà molto.

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome