Google Stadia sta arrivando nelle mani di tutti gli appassionati che hanno deciso di provare la Founder’s Edition e la Premiere Edition, la curiosità di scoprire come funziona la nuova piattaforma di gioco in streaming è tantissima.

Mi son armato di pazienza e son andato in giro per forum di gamer incalliti ed ho letto impressioni ottime. Pare che chi abbia provato Stadia sia riuscito a giocare in 4K HDR con una “normale” fibra ottica da 100 Mb, verificando che rispetto a quanto dichiarato da Google per giocare in 4K HDR a 60 fps sia necessario stare abbondantemente sopra i 35 Mb/s, ne servono circa 45/50 al secondo. L’esperienza di gioco, connessione permettendo, è stata definita da tutti ottima ed anche ad occhi allenati alla ricerca di cali di frame e di ritardi nella risposta, le differenze tra Stada e una console fisica ad oggi non esistono in termini di prestazioni. Alcuni hanno sostenuto anche che i tempi di caricamento siano più veloci su Stadia.

Google Stadia sta convincendo anche in questa primissima fase di rilascio con sorpresa di tutti. Nelle precedenti settimane al rilascio della Founder’s Edition, la critica aveva attaccato duramente Stadia per l’assenza di titoli e di funzioni che arriveranno solo nel 2020 ma pare che la bontà del servizio stia facendo ricredere tutti.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here