Non era Samsung ad inseguire Apple? Perché Apple vuole imitare Samsung con il suo iPhone 8? Ricordate le vicende di un solo anno fa, esattamente quando Samsung ha dovuto ritirare dal mercato il Galaxy Note 7 perché esplodeva.

Esplosione Galaxy Note 7: Samsung pubblica i risultati delle indagini
E’ stato un argomento discusso, contestato, ha comportato a Samsung una perdita di miliardi di euro, ma finalmente la società ha deciso di spiegare alla stampa i motivi di tale problematica. Parliamo della vicenda Note 7, legata alle tante unità [...]

Ok, ironia a parte, per due iPhone 8 che vengono trovati divisi a metà non c’è bisogno di allarmarsi o fare paragoni con la vicenda del Note 7. In ogni caso, è interessante seguire la vicenda.

A Taiwan una ragazza ha visto il suo nuovo iPhone 8 aprirsi fisicamente in due parti durante una ricarica con gli accessori originali. La parte anteriore di iPhone 8 si è letteralmente staccata dal restante corpo dello smartphone.

Il secondo iPhone 8 “esploso” si trova in Giappone ma qui la questione è diversa. Il ragazzo giapponese ha trovato già aperto in due il suo iPhone 8, out of the box. Vi immaginate la sensazione che si prova ad unboxare uno smartphone e trovarlo a pezzi?

Apple si è mossa subito ad ha recuperato entrambi i device per sottoporli a test per scoprire la causa del problema. Sembrano essere delle esplosioni interne anche se non è stata segnalata perdita di fumo o fuoriuscita di fiamme.

Per due singoli iPhone 8 non c’è bisogno di creare allarmismo, speriamo che il numero però non aumenti come in occasione del Samsung Galaxy Note 7.

Fonte

Partecipa alla discussione