I dispositivi offerti da Amazon sono diversi e si dividono soprattutto in fasce di prezzo. Echo Dot, è il più economico, Echo, Echo Plus ed Echo Spot che integra un display. In questa recensione cercherò di darvi qualche dettaglio in più sia su Alexa che sul modello Echo Plus che vi anticipo essere ritengo già il migliore per rapporto qualità/prezzo.

Alexa – cosa sai fare?

Prima di parlare di Echo Plus vorrei soffermarmi sulle potenzialità offerte da Alexa che sono in continua evoluzione. Alexa è un assistente digitale evoluto, risponde alle domande più comuni, fissa appuntamenti, imposta sveglie e timer, riproduce la musica dalla totalità dei servizi streaming, fornisce informazioni meteo, riesce a darci informazioni sugli ordini in arrivo da Amazon e racconta anche le barzellette.

Le abilità più interessanti non sono di certo queste, ciò che meglio fa Alexa è riuscire a controllare gli elettrodomestici di casa in modo semplice e veloce, sono loro il vero motivo che spinge un utente ad acquistare uno smart speaker.

Alexa, a differenza di altri smart speker, permette di dialogare con altri utenti che possiedono un qualsiasi dispositivo Echo. Basterà dire per esempio “Alexa manda un messaggio a Riccardo”, e dettare il messaggio. Non manca la possibilità di fare chiamate o videochiamate (funzione disponibile solo per Echo Spot).

Alexa può controllare tantissimi dispositivi, dalle lampadine che cambiano colore e intensità al robot pulente, dalle prese smart alle tapparelle, tutto con la sola voce.

Routine

Alexa può unire diverse azioni insieme e dar loro inizio con un singolo comodo, esse sono le routine. Immaginate il risveglio mattutino, basterà dare il buongiorno ad Alexa per azionare una serie di azioni: alzare le tapparelle, avere notizie meteo e sulle condizioni del traffico per andare a lavoro e accendere la macchinetta del caffè. Altre routine possono essere create in altre fasce orarie della giornata, al rientro da lavoro per esempio possiamo far accendere le luci semplicemente dicendo “Alexa sono a casa!”. Futuro? Sta già avvenendo.

Skills

Un’altra killer feature di Alexa è la possibilità di accedere a servizi di terze parti con un dispositivo Echo e controllarli tramite comando vocale, sono le cosiddette skill. Gli sviluppatori terzi possono quindi integrare delle funzioni in Alexa.

Vodafone ad esempio permette di gestire facilmente tutte le opzioni principali relative al vostro numero di cellulare: credito residuo, rinnovo delle offerta.

Alexa può anche aiutarvi a cucinare, esiste infatti una skill del famoso blog di cucina, GialloZafferano, che vi aiuterà a trovare il piatto giusto. È possibile richiedere una specifica ricetta, farsi suggerire qualcosa e scoprire così tutti i vari passaggi per preparare un ottimo pranzo o una cena.

Le skill sullo store sono pressoché infinite e non fanno altro che aumentare.

Amazon ha messo a disposizione un developer kit chiamato Alexa Skills Kit che permette ai programmatori di sviluppare una propria skill e pubblicarla nello store.

Echo Plus – Com’è fatto

Echo Plus è un dispositivo dalla classica forma a cilindro, è costruito molto bene e non ha dimensioni particolarmente esagerate, 15 x 10cm. Echo Plus è dotato di connettività Wi-Fi in standard 802.11n e Bluetooth I microfoni, ben sette, sono posizionati sulla superficie superiore insieme ai quattro pulsanti, essi consentono di regolare il volume, attivare manualmente Alexa e disattivare i microfoni. Lungo il bordo inferiore troviamo un utile connettore jack 3,5mm che è compatibile sia in ingresso che in uscita, è presente anche un foro filettato, serve nel caso vogliate appendere Echo Plus su qualche supporto.

Echo Plus – Un design riuscito

Amazon Echo Plus presenta un design molto elegante e minimale che si adatta a diversi ambienti, è infatti disponibili in tre colori: antracite, grigio chiaro e grigio melang. Il tessuto, che ricopre il dispositivo, è di ottima fattura e restituisce un’ottima sensazione premium, nulla a che vedere con il modello precedente. Un anello LED multicolore illumina la circonferenza di Echo PLus e permette ad Alexa di comunicare visivamente il suo stato.

Smart Hub Zigbee e sensore di temperatura

Echo Plus è l’unico dispositivo sul mercato ad integrato uno Smart Hub Zigbee, esso ci permette di utilizzare diversi dispositivi domotici senza passare per i rispettivi hub. Le lampadine Philips Hue ad esempio possono essere configurate senza l’utilizzo dell’hub proprietario, ciò vi fa risparmiare soldi e rende il vostro Echo Plus compatibile con qualsiasi dispositivo.

Una novità davvero utile è il sensore di temperatura già integrato. Sarà quindi possibile monitorare la temperatura, ciò amplia sicuramente le potenzialità di utilizzo con un termostato smart.

Nest Thermostat E recensione
Recensione Nest Thermostat E - Da avere in una smart home che si rispetti
Non credevo di aver bisogno anche di un termostato smart ma dopo aver provato questo Nest Thermostat E, non solo ho capito di essere un pigro da primato ma anche che l'intelligenza di Nest è in grado di riscaldare casa molto meglio di quanto possa fare con le mie mani. Leggi la recensione.

Echo Plus – Audio 10 e lode

Uno degli aspetti per cui consiglierei maggiormente Echo Plus è la qualità audio. In assoluto la migliore della linea di smartspeaker presenti nel mercato. All’interno di Amazon Echo Plus troviamo infatti un woofer da 73mm e un tweeter da 20mm che offrono un suono piacevole, pulito e ben bilanciato. Attenzione, Echo Plus non raggiunge i livelli di speaker di dispositivi come Sonos One che adesso integrano Alexa, ma per il prezzo che ha è il migliore della categoria.

Amazon ha commercializzato anche Echo Sub, un subwoofer da collegare ad altri dispositivi Echo Plus per creare l’effetto stereo, i dispositivi non mancano!

Echo Plus – Conclusioni e prezzo

In un mese di prova non posso che consigliare l’acquisto di questo Echo Plus, tra la famiglia di Echo lui è sicuramente il più equilibrato e completo. Assolutamente consigliato agli ascoltatori più esigenti, a chi è alla ricerca di un oggetto di design da esporre in casa.

Ma non è finita qui, grazie all’integrazie dell’hub Zigbee è praticamente compatibile con qualsiasi accessorio domotico, questa caratteristica va assolutamente presa in considerazione se pensate di acquistare accessori di diversi brand.

A livello di intelligenza artificiale sono stato piacevolmente sorpreso da Alexa, la sua voce è molto più naturale della controparte di Google Assistant, ammetto però che c’è ancora parecchio lavoro da fare, in alcuni casi infatti la conversazione è risultata macchinosa.

Sono tuttavia speranzoso nei confronti di questa tecnologia, dal lancio in Italia sono aumentati i prodotti compatibili e le skill, il grosso vantaggio della gamma Echo è lo store Amazon, ogni accessorio domotico viene segnalato e ciò facilita enormemente la scelta del cliente. Con il passare dei mesi Alexa migliorerà sicuramente, e diventerà ancor più intelligente.

Se invece siete interessati agli altri dispositivi Echo:

Pro

  • Qualità audio
  • Zigbee Hub
  • Sensore di temperatura
  • Skill e routine
  • 7 microfoni

Contro

  • Fluidità vocale da migliorare

I nostri voti

Audio9
Configurazione8
Compatibilità9
Qualità / prezzo8
Voto finale8.5

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome