Quando si mette alla prova un prodotto entry-level ci si chiede sempre a quali compromessi l’azienda avrà dovuto fare i conti per mantenere il giusto rapporto qualità/prezzo e non sempre le scelte adottate sono quelle giuste; ma per fortuna le RECON 70 di Turtle Beach sembrano avere il giusto compromesso sulla carta per potersi distinguere in questo affollato segmento.

Turtle Beach è nota per lo più per le sue cuffie gaming – disponibili per ogni dispositivo – che spaziano da ogni fascia di prezzo ed utilizzo.

Le Recon 70 sono attualmente le cuffie entry-level più economiche della nuova lineup, con un prezzo di circa 35€ ad oggi e sono compatibili sia per PC che per console Xbox, Playstation, Switch. Se il vostro budget è limitato e non volete puntare alle top gamma come le Turtle Beach Elite 1/2 allora Le Recon 70 potrebbero essere il giusto piede con cui iniziare.

Turtle Beach Recon 70P Cuffie Gaming - PS4, Xbox One, PC e Nintendo Switch

27€ kelkoo[venduto da tech in shop]

29.99€ Amazon Prime

45.75€ ebay

Le Turtle Beach Recon 70 sono le eredi delle Recon 50 e rispetto a queste apportano piccole migliorie pur mantenendo lo stesso spirito. Ecco quindi la nostra recensione di queste cuffie Recon 70 di Turtle Beach.

Turtle Beach Recon 70 – Design e Specifiche tecniche

Come abbiamo detto le Recon 70 sono un upgrade delle Recon 50, che implementa anche nel design alcuni rinnovamenti estetici come abbiamo visto con le Stealth 600 ma per un budget sotto i 40€.

Ovviamente trattandosi di un dispositivo entry-level tutte le funzionalità sono ridotte all’indispensabile e per quanto riguarda la connettività le cuffie sono compatibili con qualsiasi dispositivo e console con Jack audio da 3,5″mm, quindi pienamente compatibili con i Joystick Playstation 4, Xbox e Switch.

Per quanto riguarda il PC se abbiamo due ingressi da 3,5 mm ( rosa e verde ) bisognerà comprare un piccolo split non incluso nella confezione per poter usare sia l’audio che il microfono. Ovviamente potremmo utilizzarle anche con gli smartphone – per lo meno con quelli dotati di ingresso audio.

Le specifiche tecniche principali delle Recon 70 sono:

  • Dimensione: 40mm neodymium
  • Frequenza di risposta: 12Hz to 20kHz
  • Funzionalità: Built-in flip-to-mute mic,on-ear volume controls
  • Connettività: 3.5mm

Nonostante il prezzo di circa 35€ le Recon 70 hanno un design gradevole e molto attuale. Sono fatte completamente di plastica a partire dalla banda fino agli estensori per i padiglioni e il microfono. La plastica sembra comunque molto solida nel complesso e la finitura opaca le rende gradevoli sia al tatto che alla vista.

Quando si acquista prodotti in questa fascia di prezzo una delle prime cose da controllare è l’integrità strutturale in quanto spesso i materiali non sono sufficientemente resistenti e fatti per durare. Fortunatamente il feeling delle Recon 70 ha stupito in positivo risultando comunque solide e senza scricchiolii. Insomma, non sembrano un giocattolino di plastica destinato a rompersi dopo pochi utilizzi e anche il peso è ben bilanciato e in mano si ha quella sensazione di solidità. Il peso è di circa 232 grammi.

Il cavo è relativamente corto ma se consideriamo che sono pensate per essere utilizzate principalmente collegate ad un controller che teniamo in mano allora questo non è necessariamente un punto a suo sfavore, anche se potrebbe risultare scomodo se le usiamo per un PC non vicino alla nostra postazione o uno smartphone che teniamo in tasca.

I padiglioni sono ovali e abbastanza ampi mentre la fascia sono rivestiti in pelle sintetica molto morbida – nel complesso ci siamo trovati bene anche se con lunghe sessioni di gioco potrebbero iniziare a risultare un po’ calde. Personalmente non avendo le orecchie particolarmente grandi ho trovato le Recon 70 confortevoli una volta indossate e i padiglioni avvolgono completamente le mie orecchie. Per chi non trovasse subito la posizione adeguata allora è possibile ruotare i padiglioni per adattarli a diverse angolazioni.

Il rivestimento morbido nella parte superiore è molto minimale ma nel complesso risulta sufficiente anche per via del peso contenuto delle cuffie.

Turtle Beach Recon 70 – Utilizzo e Qualità

Come abbiamo ribadito più volte le Recon 70 sono attualmente le cuffie entry-level di Turtle Beach e per 35€ dobbiamo aspettarci alcune rinunce e per questo le cuffie puntano molto sulle funzionalità basilari sacrificando funzionalità aggiuntive.

Sotto i padiglioni troviamo due driver da 40mm mentre sul lato sinistra troviamo un bilanciere del volume per regolare velocemente il volume. La connettività è ovviamente garantita dal jack da 3,5mm che lo rende versatile con qualsiasi dispositivo – tranne per gli smartphone più recenti che hanno deciso di dire addio al jack audio.

Il microfono posto nel lato sinistro può essere posizionato verticalmente di lato quando non utilizzato permettendo di non intralciare l’esperienza di gioco quando non dobbiamo usare il microfono. Il microfono è sempre di plastica e nonostante non sia robusto come sugli altri headset Turtlebeach non sembra fragile anche se non è completamente removibile.

Piccola Nota: esiste la variante Recon 70X per Xbox che ha lo stesso prezzo e offre compatibilità con Windows Sonic rendendolo il partner perfetto per Xbox One e PC.

Ovviamente la prova più importante per questo tipo di dispositivo è la qualità audio e per questo le abbiamo messe alla prova sia su PC che su Playstation 4 che con uno smartphone per vedere la resa e la qualità del suono.

La qualità audio è risultata sempre buona e adeguata al prezzo nel complesso. La qualità dei dettagli audio non è invece sempre all’altezza con suoni e rumori di sfondo spesso un po’ piatti e limitati mentre il livello audio è sempre stato immersivo.

Provandolo con giochi sparatutto più frenetici ( quali APEX Legends ) abbiamo riscontrato un audio surround decente con i rumori di armi da fuoco pungenti. L’audio surround non è forse all’altezza di questo tipo di gioco dove è essenziale per capire la direzione dei nemici e delle altre minacce. Per quanto funzionale ci è infatti sembrato un po’ macchinoso sopratutto nel passaggio del suono surround da un orecchio all’altro. Niente di grave sopratutto considerata la fascia di prezzo ma se vogliamo un’immersione a 360° migliore dobbiamo sicuramente puntare ai modelli Turtle Beach di fascia superiore.

L’unica nota negativa per quanto riguarda la qualità audio sono i toni alti che risultano troppo aggressivi arrivando a creare distorsione in alcuni casi. Per quanto riguarda le tonalità medie e basse sono invece ben bilanciate – seppur limitate dai driver audio.

Dopo sessioni prolungate di gioco di diverse ore si inizia a perdere un po’ del comfort di queste Recon 70 costringendo a piccoli aggiustamenti ma forse è anche un buon modo per farci prendere una pausa per sgranchirsi le gambe. Da questo punto di vista gli utenti switch che la usano all’aperto e non a casa non avranno problemi visto le sessioni più corte con la console di Nintendo.

Purtroppo l’isolamento del rumore non è eccezionale, infatti nonostante le mie orecchie fossero completamente all’interno dei padiglioni il rumore circostante si fa sentire a cuffie spente anche se ovviamente molto meno quando stiamo giocando. Anche qui se cerchiamo un’immersione totale c’è da puntare su modelli di fascia superiore ma per un uso casual è più che sufficiente.  

Il microfono inizialmente mi aveva lasciato perplesso in quanto non essendo molto lungo non arriva bene vicino alla nostra bocca e considerato il prezzo entry-level avevo il timore che l’audio non fosse sufficientemente alto e limpido. Fortunatamente mi sono dovuto ricredere, infatti i compagni di squadra ci sentiranno molto bene e i miei timori iniziali sono stati spazzati via dopo poche sessioni di gioco.

Il microfono ovviamente entrerà in modalità MUTO non appena lo solleveremo di lato, una funzionalità davvero molto pratica e oramai standard di qualsiasi cuffia da gaming.

Non vi è possibilità di sentire la propria voce nelle cuffie e considerato anche la scarso isolamento acustico delle Recon 70 ci trovremo in situazioni dove staremo urlando al microfono senza accorgersene. Occhio ai vicini di casa!

Turtle Beach Recon 70 – Conclusioni

Le Turtle Beach Recon 70 sono le degne eredi delle Recon 50 che vengono rinnovate a partire dal design che è ora più moderno e in linea con gli altri prodotti di quest’anno dell’azienda.

Sono molto versatili grazie al jack da 3,5mm che permette di collegarle a qualsiasi console e anche su Pc e smartphone. Vengono vendute in 3 diverse colorazioni per adattarsi meglio alle relative console: Blu per Playstation, Rosse per Nintendo Switch e Bianche per Xbox.

Il peso delle cuffie è contenuto con i suoi 230 grammi circa e nonostante siano completamente in plastica il feeling in mano è buono. Ho sentito cuffie con prezzi più alti avere un’impressione peggiore in mano, con scricchiolii vari – cosa che le Recon 70 fortunatamente non trasmettono all’utente. Il look è sobrio e aggressivo, in linea con i nuovi prodotti Turtle Beach. 

Il comfort è buono per sessioni di gioco di lunghezza medio-corta mentre per sessioni più hardcore potrebbero dare qualche fastidio sul lungo termine. Anche la qualità audio ci ha sorpreso se consideriamo la fascia di prezzo a cui vengono proposte e nel complesso si sono dimostrate valide anche se qualche limite lo si nota nell’audio surround non sempre accuratissimo e nelle tonalità alte che sono decisamente sopra le righe.

Avremmo preferito più isolamento acustico ma anche qui non possiamo lamentarci consideriamo il prezzo a cui vengono proposte. Il Microfono è stata una piacevole rivelazione infatti l’audio è nitido ed è possibile inserire il Muto semplicemente tirando in alto il microfono quando non ci serve. Anche al volume massimo i nostri compagni non sentiranno l’eco della voce creando quel fastidioso effetto di riverbero.

L’unica nota veramente negativa sull’audio sono i toni alti che sono pungenti ma per il resto abbiamo una buona esperienza di gioco con la maggior parte dei titoli in commercio. Ovviamente se cerchiamo una qualità audio migliore dobbiamo volgere lo sguardo ad altre soluzioni come Le Turtle Beach Recon 200, Stealth 700 o le Atlas Elite.

In conclusione, le Recon 70 sono sicuramente tra le migliori cuffie entry-level per giocare. Con un prezzo di circa 35€ fanno tutto quello che ci si può aspettare da questa fascia di prezzo e nonostante le piccole rinunce, sulle cose che contano veramente come l’ergonomia, la qualità audio e del microfono siamo stati soddisfatti. Ottime per chi inizia a giocare o semplicemente per chi cerca delle cuffie versatili da portare in giro senza troppe paura di rovinarle.

Il rapporto qualità prezzo è ottimo e spesso abbiamo provato cuffie dal costo superiore ma dalla qualità audio e costruttiva inferiore alle Recon 70. Qui sotto trovate le migliori offerte per le Recon 70 di Turtle Beach, ricordandovi che i modelli più indicati sono differenti per console – seppur tutti completamente compatibili tra di loro e con il PC/Smartphone.

  • Recon 70N – Rosse – indicate per Nintendo Switch
  • Recon 70X – Bianche – indicate per Xbox
  • Recon70P – Blu – Indicate per Playstation

Turtle Beach Recon 70 – Offerte

Turtle Beach Recon 70N Cuffie Gaming - Nintendo Switch, PS4, Xbox One e PC

34.99€    In offerta a 31.99€ -9% (Risparmi 3€)Amazon Prime

39€ kelkoo[venduto da MediaWorld]

41.35€ ebay

Turtle Beach Recon 70X Cuffie Gaming - Xbox One, PS4, PC e Nintendo Switch

34.99€    In offerta a 29.99€ -14% (Risparmi 5€)Amazon Prime

38€ kelkoo[venduto da MediaWorld]

Turtle Beach Recon 70P Cuffie Gaming - PS4, Xbox One, PC e Nintendo Switch

27€ kelkoo[venduto da tech in shop]

29.99€ Amazon Prime

45.75€ ebay

I nostri voti

Design e materiali8
Qualità audio8
Funzionalità7
Rapporto qualità / prezzo9
Voto finale8.0

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome